Canon amplia la sua gamma di mirrorless full frame con un modello pensato per l’astrofotografia

Milano, 6 novembre 2019 – Canon consolida il nuovo Sistema EOS R con il lancio di EOS Ra: la prima mirrorless full frame Canon dedicata alla fotografia astronomica.

EOS Ra è unica sul mercato. Diversamente da altri dispositivi pensati per la fotografia astronomica, questo nuovo modello è portatile e non richiede alcun collegamento a fonti di alimentazione esterne e/o a computer, garantendo una qualità d’immagine eccezionale sia di ciò che risulta visibile sia dello spazio profondo, grazie anche a un’ampia gamma di soluzione ottiche.

La fotocamera condivide le funzioni presenti in EOS R, dalla quale eredita la messa a fuoco più veloce al mondo[i], la capacità di mettere a fuoco in condizioni di luce scarsa fino a -6 EV[ii], un sensore CMOS full frame da 35 mm con circa 30.3 milioni di pixel[iii] e un processore d’immagine DIGIC 8. Vantando questa tecnologia all’avanguardia, EOS Ra si distingue dagli altri modelli EOS per la presenza di nuove funzionalità sviluppate in risposta alle esigenze specifiche degli astrofotografi desiderosi di catturare il colore dello spazio profondo e delle costellazioni.

Grazie a un nuovo filtro infrarossi (filtro IR), la quantità di luce idrogeno-Alfa (Ha) trasmessa al sensore d’immagine è quattro volte superiore rispetto a quella assorbita da EOS R. Gli appassionati e i professionisti potranno così catturare il caratteristico colore rosso delle nebulose senza alcuna difficoltà. Si tratta infatti di un agglomerato interstellare composto per la maggior parte di polvere, idrogeno e plasma, impossibile da fotografare con una fotocamera tradizionale, a causa dei filtri anti UV/IR che bloccano lo spettro di luce che conferisce a queste nebulose il tipico colore rosso delle nebulose.

Eccellenza ottica fuori dal comune

Grazie al design mirrorless e al sensore full frame, EOS Ra è la soluzione ideale per tutti coloro che desiderano catturare immagini sorprendenti dello spazio profondo. L’assenza dello specchio tipico delle fotocamere reflex e la possibilità di utilizzare l’otturatore elettronico riducono al minimo le vibrazioni, garantendo immagini nitide. Ma non solo. Il sensore Canon offre una combinazione di prestazioni ISO elevate, alta risoluzione ed elevata latitudine di posa, consentendo di realizzare foto astronomiche di impareggiabile qualità.

Inoltre, qualora l’ottica del telescopio collegato non coprisse l’intera dimensione del sensore, EOS Ra consente di ridurre la porzione del sensore utilizzato al formato APS-C, pari a circa 11.6 MP (4.176 x 2.784) o di selezionare altri rapporti di taglio.
 

Grandi possibilità di ripresa

Grazie alla tecnologia Dual Pixel CMOS AF, EOS Ra offre una serie di funzioni di messa a fuoco automatiche e manuali per garantire immagini sempre luminose e nitide, anche in condizioni di scarsa illuminazione. L’AF fino a -6 EV ereditato da EOS R assicura elevate prestazioni in condizioni di scarsa luminosità con obiettivi RF ed EF. Se collegata ad un telescopio, le funzioni assistenza alla messa a fuoco, come il peaking e l’ingrandimento fino a 30x (tre volte quello di EOS R), garantiscono agli astrofotografi una messa a fuoco facile e veloce con qualsiasi dispositivo ottico. Infine, EOS Ra è la prima fotocamera per astrofotografia sul mercato capace di acquisire video e time-lapse in 4K.

 

Un obiettivo per ogni situazione

Dotata dello stesso innesto di EOS R, EOS Ra è stata progettata per ottimizzare le possibilità di progettazione ottica. L’innesto ideato per gli obiettivi RF offre un radicale cambiamento nel design delle ottiche: il tiraggio da 20 mm e l’ampio diametro da 54 mm offrono nuovi livelli creativi a ogni tipologia di scatto.

La fotocamera è compatibile con tre adattatori, che consentono di scegliere tra un’ampia gamma di obiettivi e telescopi[iv] da abbinare a EOS Ra.  L’innovativo sistema EOS R può essere utilizzato con oltre 70 obiettivi EF ed EF-S[v].

Anche con l’utilizzo degli adattatori le ottiche esistenti raggiungono nuove funzionalità e conservano le elevate prestazioni tipiche delle reflex EOS[vi].

Fotografare le costellazioni diventa più semplice

Il design leggero e compatto di EOS Ra consente di collegare facilmente la fotocamera al telescopio: una caratteristica perfetta per affrontare lunghi tempi di esposizione. L’integrazione della classica ergonomia Canon con nuovi comandi consente di coniugare un elevato livello di controllo con la massima dimestichezza d’uso. Le funzioni includono un touch screen orientabile, che permette di scattare da qualsiasi posizione con la possibilità di controllare facilmente la messa a fuoco grazie all’ingrandimento fino a 30x. Il mirino elettronico di EOS Ra offre, inoltre, la possibilità di catturare esattamente ciò che si inquadra e di vedere chiaramente il soggetto anche quando è buio.

Similmente a EOS R, EOS Ra supporta la connessione con EOS Utility e con l’applicazione Canon Camera Connect. In questo modo è possibile controllare la fotocamera da remoto tramite USB o in modalità wireless. Il software è scaricabile gratuitamente online nell’area Supporto Canon e permette lo scatto remoto e il time lapse.

Le funzionalità Bluetooth e Wi-Fi agevolano la connessione della fotocamera a uno smartphone e il trasferimento di video e immagini. Questa connessione permette anche di controllare la fotocamera da mobile o tablet. È infine possibile aggiungere alle immagini i dati GPS trasmessi dal device che si utilizza, per identificare ancora più chiaramente la posizione dello scatto. 

Caratteristiche principali di EOS Ra

  • Filtro infrarossi (filtro IR) per una maggiore sensibilità del sensore d’immagine alla luce alfa idrogeno (Hα): la quantità di luce Ha, pari a 656 nm, percepita è quattro volte superiore rispetto a quella di EOS R
  • Foto di straordinaria qualità grazie al sensore CMOS full frame da 35 mm con circa 30.3 milioni di pixel, al processore DIGIC 8 di ultima generazione e alla compatibilità con gli obiettivi RF ad alte prestazioni
  • Design mirrorless compatto che facilità il movimento in caso di collegamento con un telescopio
  • Prestazioni in condizioni di scarsa luminosità
  • Touch screen orientabile
  • Video 4K con uscita a 10 bit su HDMI

 

EOS Ra sarà disponibile a partire da fine dicembre al prezzo suggerito al pubblico di 2899,99€.

Scopri di più al link: https://www.canon.lt/cameras/eos-ra/

Segui Canon sui canali social: FacebookTwitterInstagramLinkedin Professional Imaging

#liveforthestory

@CanonItaliaSpa @CanonBusinessIT

Scopri le storie d’avanguardia che stanno guidando l’evoluzione dell’imaging technology su VIEW

[i] Valido al momento del lancio di EOS R (5 settembre 2018) e basato sui test eseguiti sulle fotocamere mirrorless full frame disponibili

[ii] In area piccola modalità AF 1 pt

[iii] 31,7 milioni di pixel

[iv] Quando utilizzati con adattatore di terzi venduto separatamente

[v] In base alle specifiche della fotocamera, alcune funzioni degli obiettivi EF potrebbero non essere utilizzabili

Commenti
Guarda anche...
Milano, 29 ottobre 2019 – Canon annuncia che, dal 31 gennaio…