CANON EOS C500 MARK II: LA VIDEOCAMERA CINEMA EOS FULL FRAME 5.9K DI NUOVA GENERAZIONE, VERSATILE E COMPATTA

Milano, 5 settembre 2019 – Canon presenta EOS C500 Mark II, videocamera Cinema EOS di nuova generazione. L’esperienza e le competenze tecniche che da sempre sono alla base dei prodotti Canon hanno reso possibile questa nuova videocamera full frame 5.9K, versatile e compatta. Il sensore full frame, sviluppato e costruito da Canon, è supportato dal nuovo processore DIGIC DV 7.

La nuova videocamera supporta i formati di registrazione Cinema RAW Light 5.9K e XF-AVC 4K 4:2:2 10 bit, consentendo ai professionisti di esplorare le riprese cinematografiche full frame con la massima versatilità. È la prima videocamera nella sua gamma capace di registrare il formato Cinema RAW Light a 5.9K sui nuovi supporti di archiviazione CFexpress. Il doppio alloggiamento per schede CFexpress consente inoltre ai professionisti di registrare simultaneamente, per una maggiore flessibilità ed efficienza.

In particolare, le dimensioni compatte di EOS C500 Mark II offrono ai filmmaker una grandissima libertà creativa. Grazie al design modulare e flessibile, è possibile configurare la videocamera con due diverse unità di espansione, sulla base delle specifiche esigenze di produzione. EOS C500 Mark II è la prima videocamera Cinema EOS dotata di innesto intercambiabile direttamente dall’utente con innesti EF Cinema Lock o PL, rendendo disponibile così un’ampia gamma di obiettivi. Infine, è la prima videocamera Cinema EOS a supportare la funzione Electronic IS.

Eccezionale qualità full frame

Dotata di sensore CMOS full frame da 5.9K, EOS C500 Mark II offre immagini cinematografiche coinvolgenti, caratterizzate da un incarnato naturale e omogeneo e una riproduzione fedele dei colori. Grazie al sensore da 5.9K e al nuovo processore DIGIC DV 7, questa videocamera rappresenta la scelta ideale per i professionisti che desiderano realizzare contenuti in qualità 4K. Utilizza, infatti, un algoritmo di demosaicizzazione (debayering) per l’oversampling dal formato 5.9K al 4K. Si elimina in tal modo l’effetto moiré e si riduce il rumore, per ottenere una qualità d’immagine eccezionale. Con una gamma dinamica superiore a 15 stop e un’ampia gamma cromatica, EOS C500 Mark II è perfetta per le produzioni High Dynamic Range. Inoltre, la videocamera integra filtri ND ottici e motorizzati (2, 4, 6, 8[1] e 10[2] stop) che consentono di creare immagini con una ridotta profondità di campo, anche di giorno.

Flussi di lavoro e registrazione efficienti

La disponibilità di molteplici formati di registrazione garantisce l’efficienza necessaria per soddisfare le esigenze delle produzioni. Grazie al nuovo processore DIGIC DV 7, la videocamera rende possibile la registrazione interna in formato Cinema RAW Light a 5.9K. Questo formato garantisce la stessa flessibilità del formato RAW in fase di post-produzione, riducendo tuttavia le dimensioni dei file, senza sacrificare l’elevata qualità delle immagini.

Oltre a registrare internamente su schede CFexpress in formato Canon XF-AVC 4K 4:2:2 a 10bit, è anche possibile eseguire registrazioni simultanee e file proxy. Queste opzioni di registrazione offrono ai professionisti la massima flessibilità, consentendo loro di scegliere il formato più adatto alle loro esigenze di ripresa e che meglio si inserisce all’interno del flusso di lavoro. La videocamera è dotata di un’avanzata interfaccia 12G-SDI con velocità di trasmissione quattro volte più elevate rispetto a 3G-SDI, semplificando così i flussi di lavoro 4K e consentendo l’utilizzo di un unico cavo per un output 4K 50/60p. La stessa efficienza è garantita dall’uscita HDMI.

Massima espandibilità e versatilità per ampie esigenze di produzione

I filmmaker possono configurare la videocamera utilizzando due diverse unità di espansione: EU-V1 ed EU-V2. Sono inoltre disponibili due mirini (EVF-V70 ed EVF-V50) come unità opzionali. La possibilità di configurare la videocamera con le unità di espansione, insieme al design compatto e leggero, ne incrementa la versatilità di utilizzo in fase di ripresa.

L’unità EU-V1 aggiunge un’interfaccia Genlock/Sync BNC, un’interfaccia Remote B per il telecomando RC-V100 opzionale e un’interfaccia Ethernet per lo streaming IP o il comando Browser Remote. Anche l’unità EU-V2 integra queste interfacce, aggiungendo inoltre due ingressi XLR e un’interfaccia per il controllo dell’obiettivo a 12 pin. Infine, è dotata di un attacco per batterie V-Lock con D-tap e output DC OUT da 24V.

Riprese stabili grazie alla tecnologia Electronic IS e all’innovativa messa a fuoco automatica

EOS C500 Mark II è la prima videocamera Cinema EOS a incorporare la stabilizzazione elettronica delle immagini a 5 assi. Quando si utilizza un obiettivo che supporta la trasmissione dei dati, la videocamera riceve automaticamente le informazioni sulla lunghezza focale. Qualora l’obiettivo non supporti la comunicazione, è comunque possibile utilizzare la funzione Electronic IS, immettendo manualmente la lunghezza focale. Questa funzione è anche compatibile con gli obiettivi anamorfici.

EOS C500 Mark II è anche dotata di tecnologia Dual Pixel CMOS AF che, grazie all’autofocus continuo e all’AF One-Push ad alta velocità, assicura filmati perfettamente a fuoco. I professionisti possono inoltre usufruire dell’intuitiva messa a fuoco touch offerta dal nuovo monitor LCD LM-V2 e della funzione Dual Pixel Focus Guide che garantisce un accurato controllo della messa a fuoco manuale segnalandone la posizione, individuando se il fuoco si trovi davanti o dietro rispetto al soggetto inquadrato. Canon EOS C500 Mark II è dotata delle funzioni Face Detection AF e Tracking AF, che consentono di controllare la messa a fuoco in diverse condizioni di ripresa. Per un’ulteriore ottimizzazione delle prestazioni AF, la videocamera consente di impostare la velocità e la risposta del tracking AF.

Funzioni aggiuntive per la massima libertà creativa

Canon EOS C500 Mark II consente ai filmmaker di applicare o di personalizzare le proprie LUT. I professionisti possono caricarle sulla videocamera per livello di monitoraggio superiore e anche applicare LUT diverse per ogni terminale. L’aggiunta del pulsante LUT garantisce una maggiore flessibilità operativa. EOS C500 Mark II permette di riprendere con codec Cinema RAW Light fino a 50/60 fps con risoluzione 5.9K e fino a 120 fps in slow motion in 2K.

Oggi viene anche annunciato il lancio di DP-V3120 – display di riferimento professionale 4K HDR – e di CJ15ex4.3B – obiettivo broadcast 4K – che, insieme a EOS C500 Mark II, saranno esposti per la prima volta presso lo stand Canon (Padiglione 12, Stand D60) a IBC 2019.
EOS C500 Mark II sarà disponibile a partire da dicembre al prezzo suggerito al pubblico di 18.879,99 €.

Per ulteriori informazioni sull’innovativo kit Canon in lancio a IBC 2019 consultare: //www.canon.it/pro/news/ibc-2019-new-products/

Principali caratteristiche EOS C500 Mark II:

  • Eccezionale qualità d’immagine full frame
    • Sensore full frame da 5.9K
    • Immagini coinvolgenti
    • Riproduzione fedele dei colori
    • Toni della pelle naturali e omogenei
    • Compatibile HDR PQ/HLG e Canon Log 2/3
  • Registrazione interna su CFexpress in Cinema RAW Light e XF-AVC
  • Corpo compatto e robusto
    • Corpo leggero (1.750 g)
    • Design robusto e affidabile negli ambienti più difficili
  • Sistema modulare
    • Innesto EF intercambiabile (EF Cinema Lock, PL)
    • Unità di espansione ed EVF
  • Innovativa tecnologia di messa a fuoco automatica
  • Electronic IS
  • Funzioni aggiuntive
    • LUT utente
    • Filtri ND integrati (2/4/6/8/10)
    • False color / Marcatori / display personalizzabile

 

Segui Canon sui canali social: Facebook – Twitter – Instagram – Linkedin Professional Imaging

#liveforthestory

@CanonItaliaSpa @CanonBusinessIT

Commenti
Guarda anche...
MiCo Milano Congressi – Ingresso Via Gattamelata 5 – 12,13,14…