Conferenza dal titolo: “Amuleti, Numerologia e Stelle nella cultura egiziana”

Prosegue l’apertura dell’Assessorato alla Cultura e Pubblica Istruzione
del Comune di Nettuno verso la cultura egiziana, sposando l’idea originale
di scambio interculturale ed interreligioso che la nostra associazione ha
mostrato di avere recentemente verso mondi ed alterita’ affascinanti.
Il secondo ciclo delle tre conferenze previste a sfondo egittologico avra’
luogo il prossimo 24 febbraio nella sala sigilli del Forte Sangallo in
Nettuno e vedra’ come protagonista la Dottoressa Anna Tozzi di Marco e
come tema specifico trattato l’oggetto della presente.
L’ingresso e’ libero e l’ inizio dell’incontro e’ fissato alle ore 17.30.
Dopo il celebre Prof. Giacomo Cavillier che lo scorso mese ha incantato
la platea presente aggirandosi concettualmente ed iconograficamente,
tramite proiezione specifica, all’interno delle dimore eterne dell’Antico
Egitto, ecco il turno al Forte dell’Antropologa Tozzi di Marco.
Qualche notizia sulla relatrice di questa prossima conferenza:
Antropologa socio-culturale, membro dell’AISEA (Associazione italiana
delle scienze etnoantropologiche), EASA (European association of social
anthropologists), SAS (Society of Arabian studies).
Dal 1998 al 2006 ha vissuto nella necropoli musulmana del Cairo per
svolgere una ricerca sul campo sui processi d’inurbamento tra le tombe.
I risultati sono stati resi in due monografie: “Il Giardino di Allah.
Storia della necropoli musulmana del Cairo” e “Egitto inedito. Taccuini di
viaggio nella necropoli musulmana del Cairo”. Da alcuni anni dirige un
progetto di antropologia applicata, di cui le visite guidate nella
necropoli nell’ambito del turismo relazionale integrato mirano da un lato
all’approfondimento della cultura locale e dall’altro alla
consapevolizzazione del territorio come risorsa culturale.
Durante gli anni di residenza nella necropoli ha fornito assistenza a
troupe televisive, documentaristi e giornalisti che intendevano svolgere
servizi e reportage sul luogo.
Fornisce costantemente consulenze su progetti di cooperazione di Ong che
desiderano attivarsi sia nella necropoli cairota che negli altri quartieri
cittadini.
Attualmente è impegnata come ricercatrice indipendente in un fieldwork sui
culti relativi alla leggenda dei Sette Dormienti nel Mediterraneo, e in un
altro sulla percezione e la valorizzazione dei siti della memoria in
Giordania con l’università La Sapienza di Roma.
Partecipa costantemente a congressi nazionali e internazionali del settore
antropologico e archeologico, ed ha all’attivo svariati articoli su
riviste scientifiche.
Tiene frequentemente lezioni seminariali sui temi delle sue ricerche in
svariate università italiane.
Presiede e dirige l’associazione culturale di promozione sociale no profit
Il Giardino Culturale di Annie con sede a Roma.
Anna Tozzi Di Marco ha un sito web di tanatologia culturale:
In allegato, locandina del ciclo completo degli incontri.
Vi aspettiamo numerosi!
Lisa Bernardini
(Presidente Occhio dell’Arte)
Commenti
Guarda anche...
Il gruppo Mignon di Padova e l'Associazione Frequenze Visive di…