Vai al contenuto

  • Connettiti con Facebook Log In with Google      Connettiti   
  • Registrati

Close Open
Close Open
Foto
- - - - -

Stabilizzatore si o no?

(Approfondisci)

26 risposte a questa discussione

#15 GioBol

GioBol

    CCI Premium Advanced Member 4

  • Inattivo
  • 7689 messaggi
  • Time Online: 16m 15s

Inviato 14 maggio 2011 - 21:10

CITAZIONE (Daniele Orsi @ May 14 2011, 09:58 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Addirittura so che lo stabilizzatore in alcuni casi comporta una perdita di qualità. Sò solo questo, ed è quello che ho sentito dire...se
son cavolate non lo so, magari qualche esperto saprà darti informazioni più dettagliate a riguardo o addirittura smentirle (:

Intendi come nel caso del Tamron 17-50 VC rispetto il liscio? Questa non è solo "sentito dire", ma sembra che sia confermato anche dale varie organizzazioni editoriali che fanno test (online e stampa cartacea).
Qualcuno aveva detto che un fenomeno simile si è anche rivelato sul Sigma 17-70, ma non è mai stato confermato.
Il fatto è che lo stabilizzatore aggiunge vetro e aria all'interno dello schema dell'obiettivo, quindi qualcosa porta via, ma se il prgetto è buono e ne tiene conto...

Non sono certo perché nono ho mai avuto nessun dei due, ma mi sembra di aver capito che il 70-200/4L IS USM sia un pelino migliore del fratello liscio 70-200/4L, otticamente parlando.

Comunque ho ottenuto foto di scarsa qualità col Canon 70-300 IS USM, ma solo perché mi ero dimenticato di disattivare l'IS quando la macchina era su cavalletto! biggrin.gif

Giorgio B.

Messaggio modificato da GioBol, 14 maggio 2011 - 21:10


mc digital

#16 paolo1960

paolo1960

    CCI Premium Advanced Member 7

  • Molise
  • 21212 messaggi
  • Time Online: 22d 7h 2m 23s

Inviato 15 maggio 2011 - 12:44

CITAZIONE (GioBol @ May 14 2011, 09:56 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Ciao Paolo,
quanto ci scommetti che, prima o poi, stabilizzeranno anche i supergrandangoli 8-16, 10-20, se non addirittura il fisheye?
Se succede, in questo caso è SFACCIATO MARKETING SENZA SCRUPOLI! biggrin.gif

Giorgio B.




Orbene caro Giorgio, puoi stare tranquillo che già adesso siamo al marketing senza scrupoli ... del resto come lo definiresti il 24-105/4 L IS?
O il futuro, perchè stai certo che sarà così, 24-70/2.8 L IS?
O lo stesso 17-55/2.8 IS per aps-c?

Lo stabilizzatore, ripeto, è di certo comodo ... ma stabilire a priori che sia assolutamente indispensabile, laddove per un secolo e mezzo se ne è fatto tranquillamente a meno, mi sembra decisamente esagerato!

Ciao, Paolo.

#17 paolo1960

paolo1960

    CCI Premium Advanced Member 7

  • Molise
  • 21212 messaggi
  • Time Online: 22d 7h 2m 23s

Inviato 15 maggio 2011 - 12:48

CITAZIONE (Daniele Orsi @ May 14 2011, 09:58 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Addirittura so che lo stabilizzatore in alcuni casi comporta una perdita di qualità. Sò solo questo, ed è quello che ho sentito dire...se
son cavolate non lo so, magari qualche esperto saprà darti informazioni più dettagliate a riguardo o addirittura smentirle (:



A onore del vero l'unico obiettivo che ha viste peggiorate le proprie prestazioni a causa dell'aggiunta dello stabilizzatore è il 70-200/2.8 L IS (prima serie chiaramente), per il resto direi che sono piuttosto migliorate ... quantomeno a livello di nitidezza.

Dove però è molto probabile che ci possano essere dei peggioramenti è a livello delle prestazioni in controluce, perchè un aumento del numero delle lenti in un obiettivo spesso e volentieri ha effetti nefasti da questo punto di vista.

#18 Guest_aznable_*

Guest_aznable_*
  • Guests

Inviato 15 maggio 2011 - 21:39

CITAZIONE (DANILO71 @ May 14 2011, 08:51 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Ciao a tutti ,mi inserisco nella discussione per chiedere un consiglio ho la 550 vorrei acquistare un tamron 17-50 visto che ne parlano tutti benissimo il mio dubbio ( tra l'altro messo da un rivenditore ) e la scelta del modello stabilizzato o no ,mi è stato detto che stabilizzato con focale 2.8 è assolutamente inutile anzi peggiorerei i risultati, aiutatemi.


prendi un sigma 17-50 f/2.8 hsm os se il tuo budget sul nuovo è attorno ai 600 euro, non stabilizzato c'è il tokina 16-50 che usato si trova a prezzi abbastanza convenienti, altrimenti il tamron non stabilizzato.

poi per me lo stabilizzatore serve sempre (anche se continuo a comprare lenti non stabilizzate)

#19 Gabriele67

Gabriele67

    CCI Premium Advanced Member 3

  • Lazio
  • 2205 messaggi
  • Time Online: 3h 39m 59s

Inviato 16 maggio 2011 - 11:44

Piccolo OT su IS e lenti corte.

Nikon ha realizzato il 16-35 F/4 VR, cioè stabilizzato. Il Canon 17-55 è sì stabilizzato, ma almeno arriva a 88mm equivalenti, dato che monta solo su formato ridotto. Il Nikon monta sia sul formato ridotto DX, sia su FF. Per chi lo usa su FF, che senso ha lo stabilizzatore su meno di 35mm effettivi??

Non si può purtroppo dire che il VR sia un gadget inutile da pagare in termini di nitidezza: quel Nikon risulta estremamente nitido, e pare che batta di gran lunga il nostro 17-40. E' chiaro che non sarà mai utile quanto lo stabilizzatore sul 70-200. Ma il numero di casi in cui ci si può trovare a scattare oltre 1/15 non è affatto nullo: se vado, es, a Parigi, può anche capitarmi di NON portare il cavalletto ovunque. (ved. qualche scatto qui http://mansurovs.com...m-f4-vr-review).


Viene voglia di denigrarlo dicendo che è puro marketing, per gente che non sa tenere l'attrezzatura in mano. La realtà è che è più nitido del 17-40 e si può usare anche quando il cavalletto non è ammesso. Il vero motivo per non comprare lenti del genere è economico: lo stabilizzatore costa, ed è meglio comprarlo solo sulle ottiche più lunghe (con cui è facile scendere sotto i tempi di sicurezza anche di giorno).

Ma lo sviluppo di lenti del genere non è necessariamente una presa in giro del consumatore.








#20 GioBol

GioBol

    CCI Premium Advanced Member 4

  • Inattivo
  • 7689 messaggi
  • Time Online: 16m 15s

Inviato 16 maggio 2011 - 21:36

CITAZIONE (Gabriele67 @ May 16 2011, 12:44 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Piccolo OT su IS e lenti corte.

Nikon ha realizzato il 16-35 F/4 VR, cioè stabilizzato. Il Canon 17-55 è sì stabilizzato, ma almeno arriva a 88mm equivalenti, dato che monta solo su formato ridotto. Il Nikon monta sia sul formato ridotto DX, sia su FF. Per chi lo usa su FF, che senso ha lo stabilizzatore su meno di 35mm effettivi??

Non si può purtroppo dire che il VR sia un gadget inutile da pagare in termini di nitidezza: quel Nikon risulta estremamente nitido, e pare che batta di gran lunga il nostro 17-40. E' chiaro che non sarà mai utile quanto lo stabilizzatore sul 70-200. Ma il numero di casi in cui ci si può trovare a scattare oltre 1/15 non è affatto nullo: se vado, es, a Parigi, può anche capitarmi di NON portare il cavalletto ovunque. (ved. qualche scatto qui http://mansurovs.com...m-f4-vr-review).


Viene voglia di denigrarlo dicendo che è puro marketing, per gente che non sa tenere l'attrezzatura in mano. La realtà è che è più nitido del 17-40 e si può usare anche quando il cavalletto non è ammesso. Il vero motivo per non comprare lenti del genere è economico: lo stabilizzatore costa, ed è meglio comprarlo solo sulle ottiche più lunghe (con cui è facile scendere sotto i tempi di sicurezza anche di giorno).

Ma lo sviluppo di lenti del genere non è necessariamente una presa in giro del consumatore.

L'ipotesi di fare delle belle panoramiche serali ad 1/8" o 1/2" con un grandangolo, senza l'uso del cavalletto perche non sempre uno se lo porta appresso, e senza essere costretti ad appoggiare la reflex e la faccia ad un pilastro (io l'ho fatto), non l'avevo considerato. In tal caso lo stabilizzatore ha la sua utilità anche in un 8-16mm. In altri tempi, se non trovavi un buon punto di appoggio non facevi la foto. wink.gif

Giorgio B.

#21 Sig_Rail

Sig_Rail

    CCI Premium Advanced Member 2

  • Inattivo
  • 1192 messaggi
  • :

Inviato 16 maggio 2011 - 21:49

Ma come facevamo una volta senza lo stabilizzatore? E soprattutto le foto che abbiamo fatto in tempi "non stabilizzati" sono oggi forse da buttare? stonn.gif
A mio avviso lo stabilizzatore non vale il prezzo che costa.
Nel caso del 70-200/4 L sono più di 500 euro. Un milione di lire per lo stabilizzatore. Ma diamo i numeri?!

Ringrazio Canon ma, visto che so fotografare, ne faccio volentieri a meno e sono felice di usare quei 500 auro per ben altro.

#22 GioBol

GioBol

    CCI Premium Advanced Member 4

  • Inattivo
  • 7689 messaggi
  • Time Online: 16m 15s

Inviato 16 maggio 2011 - 22:19

CITAZIONE (Sig_Rail @ May 16 2011, 10:49 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Ma come facevamo una volta senza lo stabilizzatore? E soprattutto le foto che abbiamo fatto in tempi "non stabilizzati" sono oggi forse da buttare? stonn.gif
A mio avviso lo stabilizzatore non vale il prezzo che costa.
Nel caso del 70-200/4 L sono più di 500 euro. Un milione di lire per lo stabilizzatore. Ma diamo i numeri?!

Ringrazio Canon ma, visto che so fotografare, ne faccio volentieri a meno e sono felice di usare quei 500 auro per ben altro.

Una volta avevi la pellicola con il suo ISO fisso e non potevi cambiarlo fino alla fine del rullino. Si cercava sempre di rispettare il tempo di sicurezza e, al limite, rischiavi per uno stop. Se però la luce era scarsa cercavi un appoggio, spesso la spalla di una amico/a al quale chiedevi di stare fermo e trattenere il respiro per qualche secondo, ti concentravi, trattenevi anche tu il respiro e scattavi, se andava andava, altrimenti pazienza.
In situazioni critiche provavi comunque, sperando che su 10 diapositive se ne salvassero almeno 3. In casi estremi, come quando l'esposimetro segnava 1/4" o 1/8" con un 28mm dicevi tra te e te "non si può fare, pazienza" e non facevi la foto per non rischiare costoso rullino e successivo sviluppo.
Se i tempi erano più lunghi, cercavi un supporto in pietra dove appoggiare la reflex, premevi il pulsante cercando di muoverti il meno possibile e trattenendo il respiro anche per 30 sec., alla fine dicevi "speriamo sia venuta" e non vedevi lora di portare a sviluppare le diapo per vedere i risultati.

Oggi col digitale non te nefrega nulla di scattare 100 foto e buttarne 99, ieri con la pellicola piangevi se su 36 foto ne buttavi 10.

Oggi fai mille foto con lo stabilizzatore e ne salvi 950, ieri senza stabilizzatore facevi 10 foto e ne salvavi 9, perche le atre non le facevi per non rischiare rullino.

Così facevo io fotoamatore, ed anche i miei amici, anche essi fotoamatori.

Giorgio B.

#23 Sig_Rail

Sig_Rail

    CCI Premium Advanced Member 2

  • Inattivo
  • 1192 messaggi
  • :

Inviato 16 maggio 2011 - 22:38

CITAZIONE (GioBol @ May 16 2011, 11:19 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Una volta avevi la pellicola con il suo ISO fisso e non potevi cambiarlo fino alla fine del rullino. Si cercava sempre di rispettare il tempo di sicurezza e, al limite, rischiavi per uno stop. Se però la luce era scarsa cercavi un appoggio, spesso la spalla di una amico/a al quale chiedevi di stare fermo e trattenere il respiro per qualche secondo, ti concentravi, trattenevi anche tu il respiro e scattavi, se andava andava, altrimenti pazienza.
In situazioni critiche provavi comunque, sperando che su 10 diapositive se ne salvassero almeno 3. In casi estremi, come quando l'esposimetro segnava 1/4" o 1/8" con un 28mm dicevi tra te e te "non si può fare, pazienza" e non facevi la foto per non rischiare costoso rullino e successivo sviluppo.
Se i tempi erano più lunghi, cercavi un supporto in pietra dove appoggiare la reflex, premevi il pulsante cercando di muoverti il meno possibile e trattenendo il respiro anche per 30 sec., alla fine dicevi "speriamo sia venuta" e non vedevi lora di portare a sviluppare le diapo per vedere i risultati.

Oggi col digitale non te nefrega nulla di scattare 100 foto e buttarne 99, ieri con la pellicola piangevi se su 36 foto ne buttavi 10.

Oggi fai mille foto con lo stabilizzatore e ne salvi 950, ieri senza stabilizzatore facevi 10 foto e ne salvavi 9, perche le atre non le facevi per non rischiare rullino.

Così facevo io fotoamatore, ed anche i miei amici, anche essi fotoamatori.

Giorgio B.


Vero Giorgio.
Io usavo (e uso) il monopiede, che è un utile ed economico attrezzo per usare tempi più bassi, quando non mi fido della mia mano e del fatto che spesso cerco una posizione stabile. Con la 5D scatti a 800-1600 ISO senza grossi problemi, quindi continuo a pensare che tutti quei soldi per un sistema di stabilizzazione sono buttati.

Dieci anni fa su pellicola, a 50 ISO con la Velvia, ho scattato a 1/8 secondo a 28mm. Ben inginocchiato e piazzato per terra: stabile (non stabilizzato), ho ritratto un tronco d'albero sulla battigia all'alba con le onde mosse e tutto il resto no. Su 4 scatti ne ho salvato uno, ma lo ricordo ancora oggi.

#24 Gabriele67

Gabriele67

    CCI Premium Advanced Member 3

  • Lazio
  • 2205 messaggi
  • Time Online: 3h 39m 59s

Inviato 17 maggio 2011 - 09:18

CITAZIONE (GioBol @ May 16 2011, 11:19 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Una volta avevi la pellicola con il suo ISO fisso e non potevi cambiarlo fino alla fine del rullino. Si cercava sempre di rispettare il tempo di sicurezza e, al limite, rischiavi per uno stop. Se però la luce era scarsa cercavi un appoggio, spesso la spalla di una amico/a al quale chiedevi di stare fermo e trattenere il respiro per qualche secondo, ti concentravi, trattenevi anche tu il respiro e scattavi, se andava andava, altrimenti pazienza.
In situazioni critiche provavi comunque, sperando che su 10 diapositive se ne salvassero almeno 3. In casi estremi, come quando l'esposimetro segnava 1/4" o 1/8" con un 28mm dicevi tra te e te "non si può fare, pazienza" e non facevi la foto per non rischiare costoso rullino e successivo sviluppo.
Se i tempi erano più lunghi, cercavi un supporto in pietra dove appoggiare la reflex, premevi il pulsante cercando di muoverti il meno possibile e trattenendo il respiro anche per 30 sec., alla fine dicevi "speriamo sia venuta" e non vedevi lora di portare a sviluppare le diapo per vedere i risultati.

Oggi col digitale non te nefrega nulla di scattare 100 foto e buttarne 99, ieri con la pellicola piangevi se su 36 foto ne buttavi 10.

Oggi fai mille foto con lo stabilizzatore e ne salvi 950, ieri senza stabilizzatore facevi 10 foto e ne salvavi 9, perche le atre non le facevi per non rischiare rullino.

Così facevo io fotoamatore, ed anche i miei amici, anche essi fotoamatori.

Giorgio B.



Penso che sia esattamente questo il conto da fare: ragionare in termini di mancate foto. Io continuo a usare un 400mm non stabilizzato a mano libera: ovviamente in pieno giorno, cercando appoggi e controllando la respirazione; con un gran numero di foto insoddisfacenti ma una percentuale non trascurabile di foto riuscite. E' ovvio che la percentuale salirebbe notevolmente con uno stabilizzatore, così come il numero di ore "utili".

E' ovvio che sui grandangoli, almeno nel mio caso, il vantaggio si attenua. Per le foto nelle ore migliori uso il grandangolo su cavalletto. Ma è anche vero che me lo porto dietro pure in altre occasioni: spesso quando sono in viaggio e visito una città che non conosco. Con un IS avrei guadagnato vari scatti che non ho potuto realizzare, o che ho realizzato male.

A Budapest passai una serata appostato nel castello verso il palazzo del Parlamento, con cavalletto e telecomando, aspettando il momento migliore: l'IS sul grandangolo non mi avrebbe dato alcun beneficio. Ma nelle sere successive, girando a piedi o entrando nelle chiese, mi sono arrangiato con appoggi improvvisati e aumentando a morte gli ISO. Un IS lo aavrei usato eccome!

Poi la qustione diventa solo economica. Di IS ne ho comprati pochi, e sempre sulle focali più lunghe, su cui il numero di scatti "recuperabili" era per me più ampio.




#25 Albert0

Albert0

    CCI Premium Advanced Member 3

  • Friuli-Venezia-Giulia
  • 3061 messaggi
  • Time Online: 11m 10s

Inviato 17 maggio 2011 - 11:39

CITAZIONE (Sig_Rail @ May 16 2011, 11:38 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Con la 5D scatti a 800-1600 ISO senza grossi problemi, quindi continuo a pensare che tutti quei soldi per un sistema di stabilizzazione sono buttati.


Certo.
Ma per esempio io ho una 400D e cerco di stare più in basso possibile con gli iso. Sia per la cattiva resa a iso alti sia per avere file più lavorabili in PP: se possibile scatta sempre a 100iso
In queste condizioni l'IS ritorna utile in varie condizioni, e non riguarda il non poter scattare ma avere file migliori.

Messaggio modificato da Albert0, 17 maggio 2011 - 11:41


#26 Gilaga

Gilaga

    CCI Premium Member

  • Campania
  • 503 messaggi
  • Time Online: 14h 31m 37s

Inviato 17 maggio 2011 - 11:59

Condivido quanto detto in merito alla focale, essendo piccola non neccessita di stabilizzatore, ad ogni modo lo stabilizzatore è una caratteristica molto utile negli obiettivi Canon e riduce al minimo le vibrazioni . Usando obiettivi pesanti a mano libera è infatti normale che ci sia un tremolio della mano che può causare foto mosse o micromosse.
Con lo stabilizzatore puoi fare fotografie a oggetti usando circa 1/3 del tempo che sarebbe necessario senza stabilizzatore, regola valida per tele.
saluti, Luigi

#27 paolo1960

paolo1960

    CCI Premium Advanced Member 7

  • Molise
  • 21212 messaggi
  • Time Online: 22d 7h 2m 23s

Inviato 17 maggio 2011 - 20:28

Beh una volta, grosso modo venticinque anni fa, mi sono trovato a fotografare in un garage al buio pressochè totale.
Le fotografie non erano per me, me le aveva chieste un amico, e tutto sommato pur mettendoci una certa cura nel farle alla fin fine non me ne fregava alcunchè di come sarebbero venute anche perchè l'amico stesso mi aveva detto che bastava si vedesse il soggetto.

Per non portarla alla lunga ho scattato una serie di fotografie con focali intorno ai 24/28/35 mm, tutte con tempi di posa nell'ordine di 1/8, 1/4 o anche 1/2 secondo ... tutte ottime ovviamente e tutte a f 2.8 o f 2, poi ho deciso di realizzare una fotografia di insieme, per la quale fui costretto a montare il 17 mm ... con un problema però, la coppia tempo/diaframma era proibitiva: 2" a f 4.

Beh, vabbè, mi sono detto: adesso però stai un pò esagerando!

Si, mi sono risposto, ma chissenefrega ... le foto le ho fatte, non sono le mie e in particolare questa, in fondo, non è neanche essenziale, oltretutto mi hanno anche detto che come sono sono vanno bene (tralaltro l'idea di lasciare tutto lì per andare a casa per prendere il cavalletto non mi sfagiolava proprio) ... insomma, visto che alla fine va sempre bene ... rischio!

Mi sono appoggiato al muro, leggermente ranicchiato su me stesso, ho piantato i gomiti nei fianchi, ho inspirato profondamente, ho trattenuto il fiato e chissenefrega ... ho scattato!

Indovinate un pò come è andata ...

Giusto per la cronaca: dopo di allora però non ci ho più provato ... anche perchè non mi sono più ritrovato in quella ... diciano così ... "favorevole" situazione!

Ciao, Paolo.




 

Ti va di esprimere la tua opinione su questo argomento?

E' più semplice di quanto credi! Basterà accedere con il tuo attuale account social cliccando qui e in pochi secondi potrai interagire con il nostro forum, pubblicare le tue fotografie, ricevere i commenti dagli utenti e dal nostro staff commentatori, il tutto in un ambiente cordiale e accogliente.

Ma sopratutto qui è tutto gratis, l'accesso è libero e aperto a tutti, qualunque brand tu possegga. Abbiamo 190.000 iscritti che aspettano di vedere le tue bellissime fotografie. Dai!!

 

 

 

Aspetta, non andare via!! Ci sono altri contenuti del forum che potrebbero interessarti, guarda qui sotto:




NON ANDARE VIA... Abbiamo trovato altri Contenuti simili a questo, guarda sotto: Collapse

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi



Questo messaggio è stato visualizzato da un totale di 2 utente(i)

WUAOO.IT

Il Canon Club Italia è parte integrante dell'Associazione Nazionale Domiad Photo Network, Associazione di tipo NO-PROFIT, Cod.Fisc. 97034510780, scarica qui il nostro Statuto (clicca).