Vai al contenuto

  • Connettiti con Facebook Log In with Google      Connettiti   
  • Registrati

Close Open
Close Open
Foto
- - - - -

Marisa

(Approfondisci)

10 risposte a questa discussione

#1 Sergio Maurizio Alessandro Filippi

Sergio Maurizio Alessandro Filippi

    Member Plus

  • Lombardia
  • 104 messaggi
  • Time Online: 8d 23h 26m 48s

Inviato 07 gennaio 2019 - 21:05

Buona sera a tutti

Come sempre graditi commenti e critiche per poter migliorarmi.

 

Grazie un saluto a tutti 

Sergio

Miniature Allegate

  • Marisa - 0012000.jpg


mc digital

#2 Ivophoto

Ivophoto

    Gold Member

  • Gold Member
  • 350 messaggi

Inviato 08 gennaio 2019 - 00:54

Ciao Sergio...secondo me un classico "quasi" ben eseguito. Non mi dispiace il taglio ma avrei (proabilmente) livellato meglio il rapporto tra fronte e naso e avrei messo gli occhi proprio al centro del fotogramma. Poi, ultimamente, sto dandoci sotto con la post produzione e mi mangio le mani ogniqualvolta mi dicono che spino troppo di post. In questo caso anche tu hai forzato un pò la mano..non so se hai fatto bene o meno, ma riconosco che hai voluto mettere in risalto i bi occhi che ci hai proposto. Il dettaglio è buono ma sempre in ambito post prodzione dovresti correggere l'aberrazione cromatica (gli aloni viola) che vicino agli occhi è troppo evidente.

 

PS: Io la vedo in bianco e nero....


Messaggio modificato da Ivophoto, 08 gennaio 2019 - 00:55


#3 Sergio Maurizio Alessandro Filippi

Sergio Maurizio Alessandro Filippi

    Member Plus

  • Lombardia
  • 104 messaggi
  • Time Online: 8d 23h 26m 48s

Inviato 08 gennaio 2019 - 06:47

Ciao Sergio...secondo me un classico "quasi" ben eseguito. Non mi dispiace il taglio ma avrei (proabilmente) livellato meglio il rapporto tra fronte e naso e avrei messo gli occhi proprio al centro del fotogramma. Poi, ultimamente, sto dandoci sotto con la post produzione e mi mangio le mani ogniqualvolta mi dicono che spino troppo di post. In questo caso anche tu hai forzato un pò la mano..non so se hai fatto bene o meno, ma riconosco che hai voluto mettere in risalto i bi occhi che ci hai proposto. Il dettaglio è buono ma sempre in ambito post prodzione dovresti correggere l'aberrazione cromatica (gli aloni viola) che vicino agli occhi è troppo evidente.
 
PS: Io la vedo in bianco e nero....

Grazie Ivo per i consigli e le critiche. È uno scatto fatto al volo per provare a giocare con l'85mm. Sicuramente richiede uno studio più approfondito da parte mia sia per quanto riguarda composizione e luce in fase di scatto. Provare ad alzare gli iso (capire quanto mi posso spingere senza creare rumore, anche se non mi dispiace la presenza di una leggera grana) per poter sfruttare la luce naturale che proviene dalla finestra senza l'aggiunta di una luce artificiale di una plafoniera. Per quanto riguarda la PP anche in questo caso mi sono trovato a voler sperimentare ma anche in questo caso ne ho di gavetta da fare per raggiungere un risultato decente. Non mi dispiace la tua idea di un taglio quadrato e soprattutto un'eventuale conversione in B&N.
Grazie ancora e buona giornata ciao
Sergio

Messaggio inviato dal mio SM-A520F utilizzando Canon Club Italia mobile app (Scaricala e installala gratis sul tuo dispositivo mobile)

#4 Lupo grigio

Lupo grigio

    CCI Premium Advanced Member 5

  • Commentatore
  • 10403 messaggi
  • Time Online: 55d 18h 31m 5s

Inviato 08 gennaio 2019 - 14:33

Ciao Sergio !

 

Un classico interpretato in un modo abbastanza interessante che, però, risente negativamente della postproduzione non proprio adatta a questa immagine.

Il fatto che, in questo campo, tu sia alle prime armi é abbastanza evidente semplicemente guardando il modo piuttosto sbrigativo con il quale hai cercato di eliminare le piccole rughe d'espressione dalla sua fronte (sono evidenti i segni lasciati dal 'pennello correttivo al volo').

Penso che una letta al libro di Kelby (Fotoritratto: Tecniche professionali di fotoritocco con Photoshop) ti dovrebbe essere di grande aiuto nel comprendere l'insieme dei ragionamenti che bisognerebbe fare nel decidere come intervenire sui ritratti; compreso quella goccia di saggezza che invita a ridurre del 70%  il risultato finale di un fotoritocco "amatoriale").

 

La toto, comunque, é molto interessante ed in grado di attrarre e "trattenere" il lettore; unico elemento che sbilancia un pò la lettura, oltre alla troppa "luce" in alto a destra, é l'eccessivo chiarore della parte destra del suo naso (che, tra l'altro, mette in evidenza le piccolissime pieghe della pelle che qui si trovano).

Su questo elemento l'occhio é costretto a passare ogni qualvolta cerca di raggiungere un nuovo punto da studiare e ne sente "il peso".

 

------------

 

Non per correggere il tuo scatto ma per vedere se si può avviare una discussione aggiungo una mia veloce reinterpretazione che tiene conto un pò del suggerimento di Ivo ed un pò della leggina che vorrebbe "più aria" nella direzione dalla quale proviene la luce.

 

Sergio3.jpg

 

 

Ho pensato a questa soluzione non tanto per eliminare parte della "luce" che si trova in alto a destra ma perché ritengo che l'avere gli occhi "alla nostra altezza" (occhi negli occhi....) é più coinvolgente ed in grado di dar maggiore vita alla tua pur buona foto.

 

Mi piacerebbe sapere cosa tu e gli Amici ne pensate.

 

:saluti:

 

Dimenticavo

 

Ho scurito appena un pò il pezzetto di naso troppo illuminato.

 

Il modo con cui hai tenuto sotto controllo la luce é buono ma un pannello riflettente ti sarebbe stato di grande aiuto.

 

Un taglio con gli occhi centrati e con un pò di velo in più nella parte bassa della foto, a mio avviso, andrebbe provato.



#5 Ivophoto

Ivophoto

    Gold Member

  • Gold Member
  • 350 messaggi

Inviato 08 gennaio 2019 - 20:31

ecco, come al solito Enzo ci ha messo il suo e adesso hai una via di lavoro corretta e professionale. Mi fa piacere che sperimenti Sergio, molta gente tende sempre a copiare tanto e sperimentare poco, quindi prova anche a rifare lo scatto  con le accortezze di Lupo grigio e vedrai che riuscirai a fare molto meglio. Un caro saluto, Ivo


Messaggio modificato da Ivophoto, 08 gennaio 2019 - 20:50


#6 Sergio Maurizio Alessandro Filippi

Sergio Maurizio Alessandro Filippi

    Member Plus

  • Lombardia
  • 104 messaggi
  • Time Online: 8d 23h 26m 48s

Inviato 08 gennaio 2019 - 20:42

Ciao Sergio !
 
Un classico interpretato in un modo abbastanza interessante che, però, risente negativamente della postproduzione non proprio adatta a questa immagine.
Il fatto che, in questo campo, tu sia alle prime armi é abbastanza evidente semplicemente guardando il modo piuttosto sbrigativo con il quale hai cercato di eliminare le piccole rughe d'espressione dalla sua fronte (sono evidenti i segni lasciati dal 'pennello correttivo al volo').
Penso che una letta al libro di Kelby (Fotoritratto: Tecniche professionali di fotoritocco con Photoshop) ti dovrebbe essere di grande aiuto nel comprendere l'insieme dei ragionamenti che bisognerebbe fare nel decidere come intervenire sui ritratti; compreso quella goccia di saggezza che invita a ridurre del 70%  il risultato finale di un fotoritocco "amatoriale").
 
La toto, comunque, é molto interessante ed in grado di attrarre e "trattenere" il lettore; unico elemento che sbilancia un pò la lettura, oltre alla troppa "luce" in alto a destra, é l'eccessivo chiarore della parte destra del suo naso (che, tra l'altro, mette in evidenza le piccolissime pieghe della pelle che qui si trovano).
Su questo elemento l'occhio é costretto a passare ogni qualvolta cerca di raggiungere un nuovo punto da studiare e ne sente "il peso".
 
------------
 
Non per correggere il tuo scatto ma per vedere se si può avviare una discussione aggiungo una mia veloce reinterpretazione che tiene conto un pò del suggerimento di Ivo ed un pò della leggina che vorrebbe "più aria" nella direzione dalla quale proviene la luce.
 
attachicon.gifSergio3.jpg
 
 
Ho pensato a questa soluzione non tanto per eliminare parte della "luce" che si trova in alto a destra ma perché ritengo che l'avere gli occhi "alla nostra altezza" (occhi negli occhi....) é più coinvolgente ed in grado di dar maggiore vita alla tua pur buona foto.
 
Mi piacerebbe sapere cosa tu e gli Amici ne pensate.
 
:saluti:
 
Dimenticavo
 
Ho scurito appena un pò il pezzetto di naso troppo illuminato.
 
Il modo con cui hai tenuto sotto controllo la luce é buono ma un pannello riflettente ti sarebbe stato di grande aiuto.
 
Un taglio con gli occhi centrati e con un pò di velo in più nella parte bassa della foto, a mio avviso, andrebbe provato.

Ciao Enzo come al solito grazie per il tuo prezioso contributo nel mio percorso di crescita. Il libro che tu mi hai consigliato me lo sono appena regalato per la Befana vedrò di assimilare i consigli dell'Autore e di provarli mettendoli in pratica e non lasciandomi prendere troppo la mano. Ne approfitto per chiederTi/Vi alcuni consigli per riprovare da zero lo scatto. La luce proviene da una finestra ed è filtrata da una tenda come posso ridurre o eliminare quelle chiazze di luce che si formano sulla fronte e sul naso, concordo sull'utilizzo di un pannello che mi permetta di schiarire il lato sinistro vedrò di procurarmelo e sperimentare. Per quanto riguarda la messa a fuoco pensando ad un taglio con gli occhi centrati metto a fuoco sull'occhio più vicino alla fotocamera come in questo caso o metto a fuoco fra i due occhi e chiudo leggermente il diaframma? Fino a che punto mi posso spingere con gli ISO considerando che scatto a mano libera utilizzando preferibilmente un 85mm/f1.8 con una EOS 5D Mark III (400/800 ISO?)


Grazie ancora e buona giornata 


Sergio



Messaggio inviato dal mio SM-A520F utilizzando Canon Club Italia mobile app (Scaricala e installala gratis sul tuo dispositivo mobile)

#7 Sergio Maurizio Alessandro Filippi

Sergio Maurizio Alessandro Filippi

    Member Plus

  • Lombardia
  • 104 messaggi
  • Time Online: 8d 23h 26m 48s

Inviato 08 gennaio 2019 - 20:48

ecco, come al solito Enzo ci ha messo il suo e adesso hai una via di lavoro corretta e professionale. Mi fa piacere che sperimenti Sergio, molta gente tende sempre a copiare tanto e sperimentare poco, quindi prova anche a rifare lo scatto  con le accortezze di Lupo grigio e vedrai che riuscirai a fare molto di meglio. Un caro saluto, Ivo

Grazie Ivo, sicuramente non smetterò mai di sperimentare ho tanto da imparare sopratutto dagli sbagli quotidiani che faccio ma non demordo anzi li prendo come sprone per riprovare e ancora riprovare.
Buona serata un abbraccio Sergio

Messaggio inviato dal mio SM-A520F utilizzando Canon Club Italia mobile app (Scaricala e installala gratis sul tuo dispositivo mobile)

#8 Lupo grigio

Lupo grigio

    CCI Premium Advanced Member 5

  • Commentatore
  • 10403 messaggi
  • Time Online: 55d 18h 31m 5s

Inviato 09 gennaio 2019 - 00:38

Rieccomi

 

Mi fa piacere che tu abbia già acquistato il libro perché andando avanti dovresti comprendere meglio cosa intendo col dire che la postproduzione va studiata in funzione del soggetto ripreso e va, almeno all'inizio, utilizzata con parsimonia (il famoso 30% di quello che, a prima vista, ci sembra necessario).

 

In merito alle chiazze di luce sulla fronte e sul naso (a parte il fatto che, per quanto riguarda la PP,  nel libro l'argomento é trattato) direi che il metodo migliore per tenerle sotto controllo é quello di individuarle prima dello scatto e, quindi, studiarne la luminosità con una lettura spot, fatta sulla fronte, fine di valutare come é meglio impostare lo scatto. Logicamente, poiché si tratta il più delle volte di un maggior riflesso dovuto al tipo di pelle (in quei punti più grassa) i rimedi, a monte, prevedono ad una "tamponatira" con una salvietta assorbente e.... con l'utilizzo, proprio, del pannello riflettente che, con la sua azione diffusa, tende ad ammorbidire anche le luci riflesse.

 

Come dice Paolo, va di moda scattare a tutta apertura.... però, per le leggi che riguardano la messa a fuoco, si rischia di  avere sfocati elementi interessanti che si trovano prima del punto di messa a fuoco ed a fuoco elementi che si trovano dietro a questo e che non si vorrebbero far vedere perfettamente (fai caso a quanto é a fuoco, oltre agli occhi, in questa tua proposta). Pertanto, se hai potuto "stringere un pò" e purché tu stia usando la lettura spot, o sull'occhio o in mezzo agli occhi la differenza é pressoché nulla.

 

Per quanto riguarda la Mark III posso dirti che non mi sono mai preoccupato di superare i 6.500 ISO (quando l'esposizione é giusta e non ci sono fondali di colore scuro appena un pò illuminati la grana (su questi) la devi cercare con la lente di ingrandimento).

Fai un pò di prove a 3.200 e rimarrai stupito dai risultati.

 

--------------

 

Visto che stai parlando di sperimentazione ti aggiungo anche la foto con gli occhi "più centrati"

 

sergio4.jpg

 

 

L'ho fatto per farti riflettere su come l'aumentare la "presenza" degli elementi somatici più importanti é in grado di influire sulla nostra immaginazione e farci senbrare più vivi ed interessanti i ritratti.

Dopo questa aggiunta non mi resta che augurarti buona luce e di avere una paziente modella che ti permetta di realizzare gli scatti "studiati a tavolino" e tutte le varianti che ti verranno in mente, al momento.

 

:saluti:



#9 paolo_ross

paolo_ross

    CCI Premium Advanced Member 2

  • Liguria
  • 1048 messaggi
  • Time Online: 3d 3h 28m 4s

Inviato 11 gennaio 2019 - 17:13

Ciao Sergio,

chi mi ha preceduto ha già detto tutto.

Purtroppo ancor prima di vedere l'immagine, nella tua proposta, si percepisce una post produzione errata.

Per cui tutte le idee dello scatto si perdono per colpa di qualche minuto di lavoro sbagliato al pc.

Volevo però commentare un paio di cose.

 

Ciao Enzo come al solito grazie per il tuo prezioso contributo nel mio percorso di crescita. Il libro che tu mi hai consigliato me lo sono appena regalato per la Befana vedrò di assimilare i consigli dell'Autore e di provarli mettendoli in pratica e non lasciandomi prendere troppo la mano. Ne approfitto per chiederTi/Vi alcuni consigli per riprovare da zero lo scatto. La luce proviene da una finestra ed è filtrata da una tenda come posso ridurre o eliminare quelle chiazze di luce che si formano sulla fronte e sul naso, concordo sull'utilizzo di un pannello che mi permetta di schiarire il lato sinistro vedrò di procurarmelo e sperimentare. Per quanto riguarda la messa a fuoco pensando ad un taglio con gli occhi centrati metto a fuoco sull'occhio più vicino alla fotocamera come in questo caso o metto a fuoco fra i due occhi e chiudo leggermente il diaframma? Fino a che punto mi posso spingere con gli ISO considerando che scatto a mano libera utilizzando preferibilmente un 85mm/f1.8 con una EOS 5D Mark III (400/800 ISO?)


Grazie ancora e buona giornata 


Sergio



Messaggio inviato dal mio SM-A520F utilizzando Canon Club Italia mobile app (Scaricala e installala gratis sul tuo dispositivo mobile)

 

Posseggo i libri di Kelby, perchè mi sono stati consigliati quando iniziai a scattare.

Ti danno una mano ad iniziare a familiarizzare con photoshop, ma non prendere per oro colato quel che dice.

La post produzione del ritratto è tutt'altro e si chiama High End Retouch.

Ti dico questo non per smontarti, ma per far si che, ne tu ne gli altri, vi fermiate a quel libro.

Chi fa retouch di alto livello (Julia Kuzmenko, Pratik Naik, Tina Eisen) non fa il 99% di quello che trovi descritto.

Tralasciando la parte "colori", il retouch della pelle lo fai con solamente con un livello di healing e del sano dodge and burn.

O con healing e separazione di frequenze che, pur facendo perdere un minimo di struttura, funziona sempre meglio di filtri, high pass e altre cavolate.

Il retouch, per come lo vedo io oggi, è enfatizzare i dettagli (che non vuol dire portare la nitidezza a 100.000) in modo di avere tutta la texture possibile della pelle.

Ecco, parti da questa cosa e dai lavori dei tre retoucher che ti ho citato per prendere l'esempio a cui "aspirare".

 

Quanto alla luce ti hanno detto bene, basta una schiarita di lato, dipende poi com'è la finestra, se piccola o enorme.

Monica Baddar che scatta tantissimo a luce finestra spesso non usa riflettore di lato perchè ha finestre enormi.

Per il pannello vai a prendere del polistirolo, se sei in casa e fai solo ritratto va bene anche poco più di un metro per 50cm.

Costa nulla e hai uno dei migliori pannelli possibili.

 

Messa a fuoco, punta l'occhio. Sempre. Che se è nitido quello la foto è per 3/4 fatta.

 

Per gli iso invece tira su quanto vuoi, fino a 3.200 regge.

Evita però di andare sottoesposto, altrimenti in post produzione vedi tantissima grana.

Quindi piuttosto di scattare a 2.000 iso sottoesposto, scatta a 3.000 leggermente sovraesposto. Fidati.

 

Ciao,

Paolo

 


Come dice Paolo, va di moda scattare a tutta apertura.... però, per le leggi che riguardano la messa a fuoco, si rischia di  avere sfocati elementi interessanti che si trovano prima del punto di messa a fuoco ed a fuoco elementi che si trovano dietro a questo e che non si vorrebbero far vedere perfettamente (fai caso a quanto é a fuoco, oltre agli occhi, in questa tua proposta). Pertanto, se hai potuto "stringere un pò" e purché tu stia usando la lettura spot, o sull'occhio o in mezzo agli occhi la differenza é pressoché nulla.

 

 

Ciao Lupo,

come stai? Buon anno a proposito!!!!!

So che tu hai capito quello che volevo dire sulla TA, ma lo ripeto anche qui.

Scattare solo foto con aperture esagerate non rende per forza più bella lo scatto.

Anzi rischia di renderlo solo uguale a mille altri.

O si ha quel qualcosa in più o è uno scatto che avresti potuto fare ovunque.

Insomma, bella la TA, ma senza abusarne.

 

Un abbraccio,

Paolo


Messaggio modificato da paolo_ross, 15 gennaio 2019 - 14:10


#10 Lupo grigio

Lupo grigio

    CCI Premium Advanced Member 5

  • Commentatore
  • 10403 messaggi
  • Time Online: 55d 18h 31m 5s

Inviato 11 gennaio 2019 - 18:31

Rientro molto volentieri grazie al gancio lanciatomi da Paolo.

 

Condivido pienamente quanto da lui affermato sul libro di Kelby infatti, nel parlarne, ho sottolineato come il leggerlo é in grado di farci comprendere meglio cosa debba essere preso in considerazione nel momento che si decide di ritoccare un ritratto.

Il lavorare "a tutta immagine" (cosa che in genere facciamo tutti noi  fotoamatori) porta solo a risultati pasticciati.

 

--------------

 

x Paolo

 

Quasi, quasi prendo qualcuno dei tuoi ultimi interventi, in questa sezione, e li trascrivo nel topic in 'area neofiti'; le 3.388 visite raccontano che é ancota un topic "vivo" che continua ad attrarre i nuovi iscritti.

Sarebbe meglio farne un sunto (e non é detto che prima o poi mi ci dedichi) ma anche così, con le centinaia di consigli spalmati nella discussione, ha la sua validità.

 

 

:cheers2:



#11 paolo_ross

paolo_ross

    CCI Premium Advanced Member 2

  • Liguria
  • 1048 messaggi
  • Time Online: 3d 3h 28m 4s

Inviato 15 gennaio 2019 - 14:08

Fai tu Lupo, tranquillo!
Io purtroppo sono parecchio incasinato e quindi non riesco a dedicarmi come vorrei.

Un abbraccio,

Paolo




 

Ti va di esprimere la tua opinione su questo argomento?

E' più semplice di quanto credi! Basterà accedere con il tuo attuale account social cliccando qui e in pochi secondi potrai interagire con il nostro forum, pubblicare le tue fotografie, ricevere i commenti dagli utenti e dal nostro staff commentatori, il tutto in un ambiente cordiale e accogliente.

Ma sopratutto qui è tutto gratis, l'accesso è libero e aperto a tutti, qualunque brand tu possegga. Abbiamo 190.000 iscritti che aspettano di vedere le tue bellissime fotografie. Dai!!

 

 

 

Aspetta, non andare via!! Ci sono altri contenuti del forum che potrebbero interessarti, guarda qui sotto:




NON ANDARE VIA... Abbiamo trovato altri Contenuti simili a questo, guarda sotto: Collapse

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi



WUAOO.IT

Il Canon Club Italia è parte integrante dell'Associazione Nazionale Domiad Photo Network, Associazione di tipo NO-PROFIT, Cod.Fisc. 97034510780, scarica qui il nostro Statuto (clicca).