Vai al contenuto

  • Connettiti con Facebook Log In with Google      Connettiti   
  • Registrati

Close Open
Close Open
Foto
- - - - -

Vi siete mai chiesti.....

(Approfondisci)

63 risposte a questa discussione

#57 Aureliano

Aureliano

    Socio Onorario dal 2018

  • Canon Power User
  • 9065 messaggi
  • Time Online: 45d 14h 21m 8s

Inviato 08 febbraio 2019 - 23:11


Non desideravo più scendere al mare ma volevo bearmi della calma che prendeva vita con l'avvicinarsi della sera.


 

 

Questa frase che ho evidenziato in grassetto è ampiamente rappresentata dalla sensazione che a colpo d'occhio,

ho avuto per questa foto : BEATI LORO...



mc digital

#58 yanez323

yanez323

    Member Plus

  • Veneto
  • 155 messaggi
  • Time Online: 5d 22h 5m 9s

Inviato 15 febbraio 2019 - 18:18

Perdonami Enzo, ma non ho saputo resistere alla tentazione !!!

 

_MG_0565.jpg

 

Idroambulanza senza paziente a bordo

 

_MG_0572.jpg

 

 

idroambulanza con paziente a bordo

 

:saluti: :saluti:



#59 Lupo grigio

Lupo grigio

    CCI Premium Advanced Member 5

  • Commentatore
  • 10403 messaggi
  • Time Online: 55d 18h 31m 5s

Inviato 16 febbraio 2019 - 15:57

Ciao Gerardo !

 

Il Forum é un'entità che si regge sulla condivisione e non mi lamenterò mai (con buona pace di Maxxim che é costretto a fare il "Catone censore" per evitare che ci siano lamentare da parte di soggetti che considero, nel termine più buono della parola, asociali) se qualcuno volesse intervenire, sui topic che apro, utilizzzando foto o reinterpretazioni; del resto, non sono certamente io che posso montare sul pulpito..... :alien:

 

I due scatti sono ambedue buoni (tenendo conto dell'ora in cui sono stati fatti) ma, fra i due, preferisco il secondo.

Quel leggero panning rende la idroambulanza molto più interessante da studiare.

 

-------------

 

Perché so che ti piace "scavare" nelle foto ed in quello che le "circonda", sull'ultima vorrei fare un'osservazione: a prescindere dal "perché" tu l'abbia fatta, mi sento di affermare che: quel mosso intorno alla lancia toglie il phatos che, in teoria, l'immagine dovrebbe trasmettere.

Ci fermiano a guardarla quanto basta per notare particolari quali la scritta, la targa, il numero e, da ultimo, il pilota e chi lo affianca (sono in ombra rispetto al resto dello scafo) ma non andiamo oltre e, soprattutto, facciamo al massimo un secondo giro (per schiarisci le idee sul perché dello sfocato circostante), per poi rigare pagine.

 

L'elemento, che avrebbe dovuto colpirci, perde di efficacia perché "quanto c'é intorno alla lancia" é ancora abbastanza leggibile e questa cosa lo rende "meno gradevole" di quello che ci si può aspettare.

 

:saluti:



#60 yanez323

yanez323

    Member Plus

  • Veneto
  • 155 messaggi
  • Time Online: 5d 22h 5m 9s

Inviato 16 febbraio 2019 - 22:29

Ciao Enzo,

 

quelle che ho postato sono solo due foto "didattiche" sul modo di procedere delle idroambulanze a seconda che ci sia il paziente a bordo o meno.

Ero su un vaporetto, seduto nella piattaforma scoperta di poppa, dalle parti di Fondamenta Nove, dove c'è l'Ospedale Maggiore (Santi Giovanni e Paolo, o San Zani-Polo nell'idioma locale) e l'approdo delle idoambulanze. Ad un certo punto ho visto passare la prima idroambulanza, vuota, tra il vaporetto e un'altra barca. Avevo la macchina in mano ed ho scattato. Idem per la seconda,uscita da Rio di Cannaregio, quando mi sono reso conto che stava trasportando un paziente verso il pronto soccorso, mi sono affrettato a scattare al volo,alzandomi e togliendo il tappo dell'obiettivo, e con regolazioni molto approssimative

Sono due classiche foto non pensate e prese al volo, ovvero il pensiero era volato, omisso medio, al topic da te postato e al mio successivo commento, tanto che entrambe le foto sono state ampiamente ritagliate in un minimo di pp.

In quel momento m'interessava solo l'elemento "didattico"

:book2: 



#61 Enea Saladini

Enea Saladini

    CCI Premium Advanced Member 4

  • CCI PREMIUM MEMBER
  • 4195 messaggi
  • Time Online: 42d 5h 46m 48s

Inviato 18 febbraio 2019 - 13:09

Non è la prima volta che leggo nel forum l’argomento della post , dove si argomenta se sia o meno giusto farla, per i cosidetti” puristi” è un abominio , perchè la foto deve essere come esce dalla macchina , ignorando che quello che si vede non è niente altro che un file elaborato dal firmware della macchina stessa , quindi lasciano che sia lei a post produrre...e non sapendo ( o non accettando) che la PP sia parte integrante della fotografia..oppure adducendo ( erroneamente) che con la pellicola non c’era PP...occorre anche stabilire un’altra cosa..la differenza tra post-produzione e fotoritocco...con la prima ,applico le correzione di routine , nitidezza , contrasto , la luminosità , saturazione...nel fotoritocco si applicano modifiche sostanziali , come per esempio clonare qualcosa dall’immagine originale….per i concorsi internazionali , è ammissibile solo la post , con possibilità di fare un crop che non vada oltre il 20 % su ciascun lato,pena squalifica dello scatto proposto ( la foto di Harry Fisch prima premiata al concorso della National Geographic,è stata squalificata in un secondo tempo perchè aveva clonato un sacchetto )...dal mio punto di vista , al di la delle regole per i concorsi , si possono attuare entrambe le cose...per me me ,se serve clonare un elemento di disturbo ( o almeno che disturba me) , lo clono senza esitazione , ma come detto tra parentesi , deve essere qualcosa che disturba la mia visione ...quindi non ne faccio una questione a prescindere ma la contestualizzo nello scatto che voglio fare...poi chi osserverà  potrà , a secondo del suo modo di interpretare la foto , dire “ ...ma quella cosa è di disturbo , magari clonandola.. “ senza chiedersi se è stata lasciata volutamente , quindi dando una sua personale interpretazione dello scatto tralasciando quella dell’autore

La mia sensazione a distanza di qualche anno è che spesso sia che si tratti di HDR, focus stacking o bracketing o quant'altro, si tenda a stare sempre molto blindati... come dire.. Non te lo voglio dire come si fa, arrangiati. Infatti sono inciampato su foto tecnicamente non possibili da realizzare in quella determinata tecnica ma passate per tali. Ora non avendo io il bagaglio per analizzare approfonditamente la cosa mantengo questa deduzione a livello di "sospetto" ma ho una forte impressione che "le cose" stiano in questi termini. La condivisione si sa negli artisti in fondo è cosa abbastanza rara.. per cui prendiamo atto e fotografano.....

Messaggio inviato dal mio SM-G930F utilizzando Canon Club Italia mobile app (Scaricala e installala gratis sul tuo dispositivo mobile)

#62 Lupo grigio

Lupo grigio

    CCI Premium Advanced Member 5

  • Commentatore
  • 10403 messaggi
  • Time Online: 55d 18h 31m 5s

Inviato 18 febbraio 2019 - 14:06

Pensavo che il topic fosse arrivato al "capolinea" ma gli ultimi due interventi mi obbligano a rientrare.

 

Devo ringraziare Gerardo che, dimostrando grande signolità, non mi ha corretto facendo notare che nella seconda foto non aveva tentato di fare panning (le due barche procedevano appaiate ad una discreta velocità ed un tempo di scatto un pò lungo, per via delle condizioni di luce, a creato l'effetto "finto panning").

Pur avendo compreso l'intento di mostrarci le idroambulanze in altri "momenti" volevo parlare anche delle sue foto ma nel farlo le ho prese un pò sotto gamba e questo non é un atteggiamento corretto; cosa per la quale, quando sarò nuovamente a Venezia agli inizi di aprile, mi costerà un pò più di un caffé.

 

 

Per quanto riguarda le riflessioni di Enea, posso dire che più volte mi sono dovuto "turare il naso" e cercare di far finta di non vedere postproduzioni fatte all'insegna del "vediamo se".....

Su questo argomento ci sarebbe molto da discutere purché si premetta non tanto che il gusto personale é sempre vincente ma: purché ci sia una reale volontà di sperimentare tutto é ammissibile ed un lettore che voglia vantarsi di essere attento deve sforzarsi di comprendere i perché di chi posta.

 

:saluti:



#63 yanez323

yanez323

    Member Plus

  • Veneto
  • 155 messaggi
  • Time Online: 5d 22h 5m 9s

Inviato 21 febbraio 2019 - 15:52

Rieccomi,

rientro a margine dell'intero topic strumentalmente, per parlare delle motivazioni di scatti analoghi, indotti da un medesimo oggetto e dalla risposta di ognuno ad un medesimo stimolo.

 

Oggetto : un'idroambulanza che va a velocità sostenuta per i canali di Venezia;

 

Soggetto A: un normale turista, non particolarmente avvezzo al particolare tipo di traffico e colpito dalla singolarità del mezzo, dal modo di procedere e dall'abilità del conducente.

Subito, " l'esigenza" di fermare quel momento e poi una serie di pensieri e considerazioni su un fatto della quotidianità presentatosi in maniera differente dal solito;

 

Soggetto B : una normale frequentatore della città a diporto,  per il quale una scena analoga è abbastanza usuale, ma  la sua mente non recepisce particolari stimoli se non il ricordo del topic e, da qui, " l'esigenza" di documentare, anche un po' per bonario scherzo, alcune considerazioni esposte in un precedente post ;

 

Quindi un medesimo soggetto per entrambi, differenti motivazioni immediate ed in comune, forse, solo la fretta di approntare l'armamentario per catturare un'immagine dinamica in se stessa.

 

------------------------------------------

 

Ulteriori considerazioni e domanda di carattere generale: è meglio una fotografia tecnicamente non pienamente rispondente ai canoni,o una  non fatta, o cestinata, perché non rispondente ai canoni ?

 

Nel caso di specie, nella seconda ipotesi, questo topic non sarebbe esistito dall'inizio....



#64 Lupo grigio

Lupo grigio

    CCI Premium Advanced Member 5

  • Commentatore
  • 10403 messaggi
  • Time Online: 55d 18h 31m 5s

Inviato 22 febbraio 2019 - 22:32

Ciao Gerardo !

 

Ritardo giustificato dal momentaneo trasferimento per sostegno morale (e non), con armi ma senza bagagli, a casa della nipotina, affetta dalle solite febbri da asilo nido.....

 

Mi ha fatto sorridere la tua disamina (perfetta per approccio e metodo) con annessa analisi dei fatti e dei perché, da te effettuata.

 

Approfondimento che, come tuo solito, fa da "cappello" all'apertura di un nuovo filone sul quale ampliare la discussione.....

 

A prima vista sembra una domanda per la quale la risposta é scontata (in un senso o nell'altro) ma per rispondere a questa domanda anche riferendoci ad un potenziale "altro" é opportuno (meglio: doveroso) prendere in considerazione, come ci hai insegnato, quello che é il "bagaglio culturale" e le esperienze di vita del potenziale autore.

Tanto per semplificare, facendo un discorso "ai limiti": per un neofita ogni scatto perso é un'occasione (almeno, di imparare) persa; per una pellaccia come me, uno scatto che non rispetta i canoni (questi vengono presi automaticamente in considerazione anche quando si é deciso di violarli) é bene che venga evitato.

Per spiegare il perché non scatto se tutto non é come "vorrei che fosse" posso solo dire che se lo facessi, sapendo che non ho la possibilità di ottenere almeno un buon risultato, la cosa, subito dopo, mi disturberebbe non poco perché già so che non potrò utilizzare quello scatto.

Aggiungo che probabilmente anche davanti ad una situazione che merita assolutamente di essere ripresa probabilmente non riuscirei a premere il pulsante di scatto.

Rocordo di un caso nel quale ho impostato la fotocamera in "superautomatico" (dove fa tutto la macchina, utilizzando i 32 punti di messa afuoco) dopo aver pensato, in una frazione di secondo ed in modo consolatorio,: "se non viene non é colpa mia...."

 

Non mi dilungo oltre perché mi piacerebbe sentire anche altre opinioni.

 

----------------

 

Già che ci sono, aggiungo un pò di carne al fuoco

 

Quanto sono importanti il titolo e l'eventuale "presentazione" di una foto per acuire l'attenzione e la predisposizione del lettore ?

 

Per far comprendere meglio quello che é il tema su cui vorrei far riflettere gli Amici: la foto che ha aperto questo topic senza le altre due "di rinforzo" avrebbe creato lo stesso interesse ?

 

:saluti:

 

 

Per gli Amici lagunari

 

Dall'11 al 15 aprile (ci sono un sabato ed una domenica "di mezzo") sarò nuovamente a Venezia; che ne dite di organizzare una bella uscita per sviluppare meglio l'argomento verso il quele si é indirizzato, ultimamente, la discussione ?

Si potrebbero scegliere un pò di soggetti e vedere come ognuno di noi (proprio per le esperienze fin qui fatte) li interpreta e li racconta.




 

Ti va di esprimere la tua opinione su questo argomento?

E' più semplice di quanto credi! Basterà accedere con il tuo attuale account social cliccando qui e in pochi secondi potrai interagire con il nostro forum, pubblicare le tue fotografie, ricevere i commenti dagli utenti e dal nostro staff commentatori, il tutto in un ambiente cordiale e accogliente.

Ma sopratutto qui è tutto gratis, l'accesso è libero e aperto a tutti, qualunque brand tu possegga. Abbiamo 190.000 iscritti che aspettano di vedere le tue bellissime fotografie. Dai!!

 

 

 

Aspetta, non andare via!! Ci sono altri contenuti del forum che potrebbero interessarti, guarda qui sotto:




NON ANDARE VIA... Abbiamo trovato altri Contenuti simili a questo, guarda sotto: Collapse

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi



WUAOO.IT

Il Canon Club Italia è parte integrante dell'Associazione Nazionale Domiad Photo Network, Associazione di tipo NO-PROFIT, Cod.Fisc. 97034510780, scarica qui il nostro Statuto (clicca).