Vai al contenuto

  • Connettiti con Facebook Log In with Google      Connettiti   
  • Registrati

Close Open
Close Open
Foto
- - - - -

Officina Miniera Calamita - Capoliveri

(Approfondisci)

22 risposte a questa discussione

#15 Aureliano

Aureliano

    Socio Onorario dal 2018

  • Canon Power User
  • 9094 messaggi
  • Time Online: 47d 5h 29m 17s

Inviato 07 aprile 2019 - 01:08

Ciao Aureliano molto bella mi piace come proposta. Se hai voglia e tempo riesci ad indicarmi i passaggi per giungere a questo risultato. Ti ringrazio e ti auguro una buona giornata Sergio

Messaggio inviato dal mio SM-A520F utilizzando Canon Club Italia mobile app (Scaricala e installala gratis sul tuo dispositivo mobile)

 

Ciao Sergio, l’immagine ruota tutta sull’applicazione di curve per aumentare i contrasti tra chiaro e scuro, e sulle maschere di livello per spennellare

e separare appunto le ombre dalle luci.

Se la foto fosse stata a colori, invece di spennellare si potevano costruire le maschere direttamente dai canali, ma qui, non essendoci canale colore,

non si può fare altrimenti…

 

Però la cosa fondamentale è partire da una foto senza contrasto, ma con molto evidenti i dettagli, e per fare questo ho falsato il gamma dell’immagine.

Cioè, non c’è stata nessuna conversione,  semplicemente è stato detto a Photoshop di leggere l’immagine con un gamma diverso del suo originale.

 

Su Photoshop CS6 = Immagine -> regolazioni, esposizione, e bisogna schiarire molto, per poter vedere bene i particolari nelle ombre, disinteressandoci

dello schiarimento della foto, perché poi ci servirà per una tecnica particolare… Ho portato il gamma a 1,8

 

1.jpg

 

A questo punto passo direttamente in LAB, dato che tutte le curve che poi eseguirò, vanno fatte sul canale luminosità; quindi = immagine -> metodo -> colore LAB.

 

Ora si duplica il livello di sfondo, si cambia il metodo di fusione su moltiplica, si aggiunge una maschera di livello bianca

 

2.jpg

 

E nella maschera di livello ci si applica un’immagine, da = Immagine -> applica immagine, e si deve decidere se applicarci un livello unito tra i nostri due

 

3.jpg

 

Oppure lo sfondo

 

4.jpg

 

Preferisco il livello unito che è un pochino più chiaro, e per dargli nitidezza, al contrario di quello che si potrebbe pensare, va sfuocato.

Per cui da = Filtro -> sfuocatura -> controllo sfuocatura, applico 45 px.

 

5.jpg

 

Siamo passati da questo originale

 

6.jpg

 

A questa foto qui

 

7.jpg

 

Ora, siccome siamo senza tag, conviene unire i livelli e convertire la foto da = Modifica -> converti in profilo.

Oppure, per salvaguardare i livelli, creare un livello unito lasciando la scaletta dei livelli, salvare in PSD, e ricordarsi che comunque poi la foto andrà

convertita, prima di metterla da qualche parte, dato che non avrà uno spazio colore.

Poi si duplica questo livello unito e ci si applica il comando “Ombre e Luci”

 

8.jpg

 

Questa per noi è l'immagine di partenza; da ora in poi bisogna applicare diversi livelli di regolazione curve, spennellando sulle rispettive maschere di livello,

per applicare la curva solamente dove vogliamo. Le curve serviranno a contrastare le ombre con le luci.

Io personalmente ne ho fatte cinque consecutive, a vista, controllando i risultati che ogni volta venivano fuori.

Per conoscenza, ti faccio vedere la mia sequenza, ma comunque qui diventa tutto soggettivo, ogni curva ha una sua forma, si può usare l’opacità dei vari

livelli, modificare le maschere di livello, ecc…

 

Curva 1 con rispettiva maschera di livello

 

9.jpg

 

10.jpg

 

Curva 2 con la solita maschera di livello della curva precedente

 

11.jpg

 

Curva 3 con la rispettiva maschera di livello

 

12.jpg

 

13.jpg

 

Curva 4 con la rispettiva maschera di livello

 

14.jpg

 

15.jpg

 

E poi ho duplicato la curva 4 per rinforzare il suo effetto, mettendola però al 50% di opacità

 

16.jpg

 

Una volta che ti piace l’effetto, puoi salvare la foto in formato PSD, così ti mantiene tutti i livelli per eventuali correzioni di ripensamento.

 

Poi unire tutti i livelli, convertire l’immagine da = Modifica -> converti in profilo, in sRGB IEC61966-2.1  e salvare in JPG per postarla da

qualunque parte, oppure per stamparla.

 

Fra prove varie, una mezz'oretta di lavoro... :D

 

Aureliano :saluti:



mc digital

#16 Sergio Maurizio Alessandro Filippi

Sergio Maurizio Alessandro Filippi

    Member Plus

  • Lombardia
  • 126 messaggi
  • Time Online: 9d 12h 33m 36s

Inviato 07 aprile 2019 - 15:04

Grazie Aureliano come sempre disponibile ed esaustivo domani provo a seguire i tuoi passaggi e vedo se riesco ad ottenere un risultato soddisfacente come il tuo. Grazie ancora e buona domenica Sergio

Messaggio inviato dal mio SM-A520F utilizzando Canon Club Italia mobile app (Scaricala e installala gratis sul tuo dispositivo mobile)

#17 maxim53

maxim53

    Socio Sostenitore Silver 2018/2019

  • Supporter
  • 9325 messaggi
  • Time Online: 103d 21h 14m 42s

Inviato 07 aprile 2019 - 21:17

Ecco la mia versione...ho provato a dare un'atmosfera un po retrò  :saluti:

 

post-147540-1554409468,2192_thumb.jpg



#18 Sergio Maurizio Alessandro Filippi

Sergio Maurizio Alessandro Filippi

    Member Plus

  • Lombardia
  • 126 messaggi
  • Time Online: 9d 12h 33m 36s

Inviato 07 aprile 2019 - 21:21

Grazie Maxim molto gradevole anche la tua proposta. Una cosa che non ho chiesto cosa ne pensate della composizione? Forse troppo caotica

Buona serata

Messaggio inviato dal mio SM-A520F utilizzando Canon Club Italia mobile app (Scaricala e installala gratis sul tuo dispositivo mobile)

#19 Lupo grigio

Lupo grigio

    CCI Premium Advanced Member 5

  • Commentatore
  • 10490 messaggi
  • Time Online: 57d 11h 43m 37s

Inviato 08 aprile 2019 - 00:37

Ciao Sergio !

 

 

In altre faccende affacendato, ho rischiato di perdermi quest'altra lezione magistrale di Aureliano e le belle rielaborazioni degli altri due "soci" romani.....

 

Come te non ho eccessiva dimestichezza con la PP e, gioco forza, mi sono abituato a cercare strade alternative per "dare una spintarella" a foto che avrei voluto realizzare un pò meglio in fase di scatto ma che, per motivi vari e condizioni di lece avverse (come in questo caso), non sono venute come avevo immaginato.

 

In questi casi cerco di eliminare tutto quello che é superfluo o può disturbare la lettura del focus delle immagini.

In questo caso, il pezzo di muro bianco, sulla destra, tende a far sembrare ancora più scuro quanto c'é sul banca da lavoro.....

 

Sergio 1.jpg

 

 

Non ancora contento del risultato, ho preso in considerazione il modo di leggere di noi europei e pensando a questo ho cercato di vedere se portando il "bianco" sulla sinistra era possibile facilitare ulteriormente la letture dei ferri da lavoro.....

 

Sergio 2.jpg

 

 

A parer mio, con questi giochi delle tre carte, il tavolo risulta ancora più illuminato ma i ferri risultano ancora poco distinguibili (l'occhio vi si posa sopra con una certa difficoltà per via del finestrone che, con quanto c'é alle sue spalle, entra abbastanza prepotentemente nella scena.

Forse, diluendone la presenza, é possibile rendere ancora meglio visibile quanto c'é sul tavolo da lavoro......

 

Sergio 3.jpg

 

 

...... meglio, é possibile leggere meglio quanto c'é in fondo al bancone di lavoto.

 

 

Tanto per tenere in allenamento il cervello.....

 

:saluti:



#20 Aureliano

Aureliano

    Socio Onorario dal 2018

  • Canon Power User
  • 9094 messaggi
  • Time Online: 47d 5h 29m 17s

Inviato 08 aprile 2019 - 02:05

Una cosa che non ho chiesto cosa ne pensate della composizione? Forse troppo caotica

Buona serata
 

 

Ciao Sergio, nel fare questa domanda, in verità molto semplice, hai toccato un tasto molto importante...

 

Caotica, probabilmente, è la disposizione di tutti gli strumenti sul tavolo, ma perchè è giusto che sia così...

in un banco di officina sul campo, ci devono essere a portata di mano tutte quelle attrezzature, minuterie, pezzi smontati

da riparare, ecc... che vanno trovati in un colpo d'occhio, senza neppure stare a pensare dove possono essere...

 

La foto è viva, si percepisce la presenza umana anche se non c'è in questo momento...  mi ha riportato indietro nel tempo,

mi ha fatto "sognare"... un estrattore fatto in casa a portata di mano... un cuscinetto conico smontato... un imbuto per

rifornire qualsiasi attrezzatura a scoppio... pezzi meccanici con sempre i loro cartellini attaccati con la loro descrizione...

insomma questo è un vero banco dove si lavora... come se fosse un banco del mercato del pesce...

 

ma la tua domanda per me è molto più profonda, perchè era una cosa che avevo già visto nella mia testa, che ovviamente

non ti ho detto perchè non faceva parte della prova specifica della foto in laboratorio, ma che mi "disturbava" proprio perchè

in questo "finto" caos, secondo me, comprometteva la sensazione di equilibrio che io vedevo sul banco, ma che non trovavo

nella foto, ed erano quelle, sembrano insignificati, ma non lo sono, linee cadenti, che vi sono sulle gambe del banco, sulle

inferriate del finestrone principale, ed anche della piccola porzione di quello a fine fotogramma, che stona ancora di più proprio

perchè paragonato con il taglio verticale della foto.

 

Quindi secondo me la composizione, anzi direi le composizioni, ed ora ti spiego il perchè, vanno bene, questa è una vera officina

sul campo... ho raddrizzato tutte le linee cadenti, adesso il mio cervello è contento... :D  e prendendo spunto da quanto ti ha già

fatto vedere Enzo, senza ritagliare il muro dato che io l'avevo tenuto bello scuro, e quindi mi fa da appoggio per la partenza della

lettura che questa volta va contro alle mie abitudini europee di partire da sx. basso e ruotare in senso orario... la foto così come

l'hai postata è tutta incentrata su linee di interesse, dx. basso verso sx. alto e viceversa, tutto ti porta a leggere gradevolmente

quello che c'è sul banco, è interessante appunto vedere tutti i particolari...

 

post-147540-compos_interesse.jpg

 

Ma prendendo appunto lo spunto da Enzo, te la rifletto orizzontale, ora tutte le linee diventano linee di forza, seguono una diagonale

sx. basso verso dx. alto e viceversa, ora la lettura è quella vera nostra europea, ora la foto ha una notevole forza comunicativa...

mi mette in tensione, potrei dire che quasi mi "stressa"... al contrario dell'altra che mi faceva "sognare"... forse è l'ora, o l'eta... :D

 

post-147540-compos_forza.jpg

 

Questa vignetta l'ho già messa in altra discussione, ma non fa male rivederla...

 

Aureliano :saluti:

 

Linee.jpg



#21 Sergio Maurizio Alessandro Filippi

Sergio Maurizio Alessandro Filippi

    Member Plus

  • Lombardia
  • 126 messaggi
  • Time Online: 9d 12h 33m 36s

Inviato 08 aprile 2019 - 09:16

Ciao Enzo ed Aureliano innanzitutto grazie per tutto il tempo che mi dedicate. Nel proporre questo scatto il mio intento era quello di trasmettere l'emozione e i sogni d'altri tempi che mi aveva scaturito la location. Un tuffo nel passato i ricordi di 50 anni fa quando di soppiatto entravo nell'officina del nonno e toccavo di tutto e di più. Non so se sono riuscito nel mio intento ma ci ho provato e ci proverò sempre. Sicuramente mi manca tanto e tanto marciapiede da percorre per arrivare ad avere solo una piccola parte della vostra capacità di analizzare ed interpretare uno scatto. Sicuramente dovrei studiare di più la composizione la luce la post produzione ma spesso quando scatto vince la sensazione che mi colpisce a pelle che mi emoziona che spesso mi fa andare al di fuori degli schemi ... ma forse tutto questo è il bello di questo emozionante Hobby. Scusate soprattutto tu Enzo, se ogni tanto vi sollecito per avere un riscontro un consiglio una critica ma mi serve per crescere per vedere con gli occhi di altri Amici che hanno esperienze diverse quello che magari a me è sfuggito quello che permette di rendere più o meno fruibile lo scatto. Grazie ancora a tutti un abbraccio e buona giornata Sergio

P.S.: Enzo, per non smentirmi neanche questa volta, provi a buttare un occhio anche all'altra discussione che ti ho segnalato "Tramonto isola d'Elba - Capoliveri" grazie

Messaggio inviato dal mio SM-A520F utilizzando Canon Club Italia mobile app (Scaricala e installala gratis sul tuo dispositivo mobile)

#22 Lupo grigio

Lupo grigio

    CCI Premium Advanced Member 5

  • Commentatore
  • 10490 messaggi
  • Time Online: 57d 11h 43m 37s

Inviato 08 aprile 2019 - 14:20

Dopo aver letto l'ultima risposta di Sergio, rientro in discussione per chiedere, prima di tutto a me stesso, se  il "lavoro" che abbiamo fatto per rendere "leggibile" quanto c'é sul banco di lavoro é realmente valido, almeno per quanto riguarda la visione dell'autore.

 

Anche nei miei ricordi ci sono immagini simili e tutte sono caratterizzate da una pesante ombra che esalta ancora di più il rosso-bruno tendente al nero (grasso, minio, bruciature da saldatore e quant'altro) di quei banconi.

Come ha detto Aureliano, ci siamo "impossessati" dell'originale per "vederci" quello che al momento più ci interessava: aureliamo con il desiderio di "giocare" con tutti gli elementi posti sul bancone ed io con quello di "accendere la luce" e l'interesse su quanto si trova sul banco senza modificare la scala dei grigi.

In fondo, bastava schiacciare il tasto 'Automatico' nell'utility 'Valori Tonali' per avere un'immagine un pò più dettagliata......

 

-------------

 

Come al solito, ottimo lo spunto, per riflettere, postoci da Aureliano.

L'aver "illuminato" anche la mia "proposta" mostra chiaramente quanto egli ha inteso suggerirci; si passa da una lettura d'insieme "calma e tranquilla", della prima proposta, ad una quasi negata, della seconda versione.

Nella seconda immagine, tuttavia, almeno per me, é più facile andare, passo dopo passo, alla scoperta di tutti gli elemnti che si trovano sul banco da lavoro.

 

 

:saluti:



#23 Sergio Maurizio Alessandro Filippi

Sergio Maurizio Alessandro Filippi

    Member Plus

  • Lombardia
  • 126 messaggi
  • Time Online: 9d 12h 33m 36s

Inviato 08 aprile 2019 - 15:45

Ciao Enzo ormai credo tu mi conosca e sai quanto io apprezzi i consigli le critiche o come un'altra persona possa vedere/interpretare quello che propongo. Se non fosse questo il mio approccio non pubblicherei nulla e mi terrei tutti gli scatti fra le 4 mura di casa ma ritengo che questo sarebbe inutile per una mia crescita rimarrei sempre allo stesso livello. Io credo che un modo per crescere sia quello di mettersi in gioco di confrontarsi di vedere il risultato anche con gli occhi degli altri quindi per me ben venga che chiunque possa interpretare rielaborare le mie proposte.
Buona giornata Sergio

P.S.: vedo che non sono riuscito a stimolare la tua curiosità di lettura/interpretazione dell'altra discussione "Tramonto isola d'Elba- Capoliveri" ci terrei molto a conoscere sia la tua che quella di Aureliano e di altri visto che il genere mi piace ma non mi è molto famigliare ... io il sassolino l'ho nuovamente tirato

Messaggio inviato dal mio SM-A520F utilizzando Canon Club Italia mobile app (Scaricala e installala gratis sul tuo dispositivo mobile)


 

Ti va di esprimere la tua opinione su questo argomento?

E' più semplice di quanto credi! Basterà accedere con il tuo attuale account social cliccando qui e in pochi secondi potrai interagire con il nostro forum, pubblicare le tue fotografie, ricevere i commenti dagli utenti e dal nostro staff commentatori, il tutto in un ambiente cordiale e accogliente.

Ma sopratutto qui è tutto gratis, l'accesso è libero e aperto a tutti, qualunque brand tu possegga. Abbiamo 190.000 iscritti che aspettano di vedere le tue bellissime fotografie. Dai!!

 

 

 

Aspetta, non andare via!! Ci sono altri contenuti del forum che potrebbero interessarti, guarda qui sotto:




NON ANDARE VIA... Abbiamo trovato altri Contenuti simili a questo, guarda sotto: Collapse

1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

1 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi




Questo messaggio stato visualizzato da un totale di 12 utente(i)

WUAOO.IT

Il Canon Club Italia è parte integrante dell'Associazione Nazionale Domiad Photo Network, Associazione di tipo NO-PROFIT, Cod.Fisc. 97034510780, scarica qui il nostro Statuto (clicca).