Dagherrotipia, Ambrotipia, Ferrotipia

Dagherrotipia, Ambrotipia, Ferrotipia.
Positivi unici e processi antichi nel ritratto fotografico

di Gabriele Chiesa e Paolo Gosio

 

Presentazione del libro: sabato 24 marzo 2012, ore 18
presso la sede di ImageAcademy, in Corso Garibaldi 16, Brescia.

Conferenza con presentazione slide dei contenuti del libro.

 

367 pag. a colori, in carta patinata, cartonato con sovracoperta rilegato in filo refe.
961 illustrazioni. 21,5 X 30 x 2,5 cm. 1,8 Kg.

ISBN: 978-88-66186-25-0

 

Editore e acquisto online: www.YouCanPrint.it

//www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/saggistica/dagherrotipia-chiesa-gosio.html

 

 

Processi fotografici antichi a positivo unico. Tecniche dimenticate attraverso cui il ritratto, un privilegio riservato fino al 1839 ai ricchi ed alla nobiltà, divenne testimonianza di vita, presenza e ricordo per la gente comune. Spiegazioni approfondite e schemi per il riconoscimento e la classificazione delle antiche immagini sono accompagnate da un poderoso corredo iconografico. Il libro propone, tra l’altro, una tavola di identificazione e classificazione dei marchi (hallmarks) utilizzati dai produttori di lastre dagherrotipiche e dagli studi fotografici. 159 hallmarks (The American Daguerreotype, il testo che finora è adottato come riferimento dai curatori dei musei di tutto il mondo ne riporta 63). I riquadri di presentazione europei ed americani sono classificati per tipologia. Sezioni e disassemblati mostrano la successione degli elementi che compongono i montaggi d’epoca. Un insostituibile strumento di studio per l’appassionato di storia della fotografia, per il collezionista e per chi desidera approfondire le tecniche antiche del ritratto fotografico dell’Ottocento.

 

Gabriele Chiesa si occupa di studi e ricerche nell’ambito della storia della fotografia dagli anni Settanta. Si è laureato con una tesi su “Uso e funzione sociale dell’album di famiglia”. È autore di contributi relativi alle antiche tecniche fotografiche ed alla valorizzazione delle immagini d’epoca. Fondatore di Gruppo Ricerca Immagine, è curatore culturale della Fondazione Negri.

 

Paolo Gosio ha svolto decenni di attività professionale in una grande casa editrice, occupandosi dei vari aspetti della produzione dell’immagine, fino a divenire un competente cultore di storia e di tecniche della stampa. Fornisce consulenze collezionistiche, perizie ed expertise. Si dedica al collezionismo ed alla ricerca nel settore della ritrattistica fotografica.

 

Ebook in formato PDF per Adobe Digital Editions //www.lulu.com/spotlight/speculummemoriae

Acquisto online del volume in carta:

//www.youcanprint.it/youcanprint-libreria/saggistica/dagherrotipia-chiesa-gosio.html

 

Siti web di supporto: www.gri.it – storiadellafotografia.blogspot.com

 

 

Collana di cultura fotografica
Speculum Memoriae

Idea editoriale di
Gabriele Chiesa e Paolo Gosio

 

Libro disponibile sui cataloghi e nei circuiti

book store: Mondadori, LaFeltrinelli,

Commenti
Guarda anche...
è uscito "Lucid Dreams" il primo libro fotografico di Diana…