febbraio/marzo Camera16 mostra About Leigh Bowery

Dal 10 febbraio al 31 marzo, Camera16 propone la mostra dei fotografi Fergus Greer e Johnny Rozsa, che attraverso i loro scatti raccontano la leggenda di Leigh Bowery (1961-1994), senza dubbio uno dei più controversi e avanguardistici personaggi degli anni ’80/’90.

 

Artista, performer, fashion designer, aspirante pop star e oggetto d’arte, Bowery, semisconosciuto in Italia, ha di fatto cambiato il linguaggio visivo della moda. La sua personalità ha influenzato personaggi come Alexander McQueen, Lucian Freud, Vivienne Westwood, Boy George, Antony and the Johnsons, John Galliano e David LaChapelle, che hanno condiviso e diffuso le sue idee d’avanguardia.

 

Leigh Bowery, per la sua abilità nel cambiare identità, può essere visto come un autentico testimone della protesta contro l’omologazione e il conservatorismo. Rappresenta l’unicità di ogni vita che non accetta regole estetiche e comportamentali. Bowery si offre in un’immagine che, in un’ottica transgender, supera la divisione maschile/femminile mostrando i codici della seduzione e della comunicazione attraverso il corpo e i vestiti e dando origine a nuovi concetti di glamour e bellezza.


Un personaggio in questo periodo nuovamente celebrato come testimoniano alcune fotografie di Fergus Greer esposte
fino al 29 gennaio all’interno della mostra No fashion, please! alla Kunsthalle di Vienna.


Allego il comunicato preliminare e alcune immagini.


A disposizione per ulteriori informazioni, un cordiale saluto.

Guendalina Perelli

 

 

 

Fergus Greer – Johnny Rozsa

 

About Leigh Bowery

 

a cura di Carlo Madesani

 

10 febbraio – 31 marzo 2012

 

Camera16, Via Pisacane 16, Milano

 

orari: martedì- sabato / 15.00 – 19.00

 

 

Guendalina Perelli
GWEP public&media relations
via giannone, 4 – 20154 milano
tel. +39 023491782
cell. +39 329/9388286
skype | guendalinaperelli

//www.gwep.it

Commenti
Guarda anche...
Siamo lieti di inviarvi l'invito della rassegna: Ricerche e Tendenze…