La fotocamera digitale Canon Powershot G12 si era smarrita durante un viaggio subacqueo nel 2015 ed è stata ritrovata perfettamente funzionante

Una macchina fotografica trovata su una spiaggia di Taiwan è stata restituita al proprietario giapponese dopo un anno e mezzo, dopo essere stata “persa in mare”.

La fotocamera digitale Canon Powershot G12 si era smarrita durante un viaggio subacqueo nel 2015 ed è stata scoperta dagli studenti su una spiaggia nel nord-est di Taiwan. Un giornale locale ha pubblicato la storia, che è diventata rapidamente virale, e una ricerca online ha iniziato a trovare il suo proprietario.

Nel giro di un mese, fu rintracciata come proprietà di Serina Tsubakihara, una studentessa inglese di terzo anno della Sophia University di Tokyo, che originariamente ricevette in dono dai suoi genitori all’ammissione all’università. La signora Tsubakihara è stata “profondamente toccata” dalla gentilezza e dagli sforzi degli studenti della Yue Ming Elementary School di Suao Township, nella contea di Yilan, per restituire il suo prezioso patrimonio.

“Certo, avrebbero potuto spedirmela, ma volevo venire qui per ringraziare personalmente gli studenti”, ha detto durante una cerimonia di benvenuto. “È un miracolo che io possa riaverla.”

Alla cerimonia, gli studenti e il loro insegnante hanno eseguito uno spettacolo tradizionale di burattini taiwanesi per raccontare lo straordinario viaggio della fotocamera e Canon ha donato dieci telecamere alla scuola.

Alla sua scoperta la fotocamera era ancora alloggiata nella sua custodia impermeabile e, nonostante fosse ricoperta di cirripedi, era straordinariamente funzionante. Al ritorno della signora Tsubakihara in Giappone, il team di marketing locale si assicurerà che la sua macchina fotografica riceva una manutenzione di routine e che possa continuare a usarla a lungo in futuro, anche dopo questa avventura a lieto fine.

fcwebstore