The gift

Tante volte mi chiedo cosa mi spinge a rimanere svariate ore in Inverno all’aperto con temperature non certo piacevoli a contemplare la grandiosità di questi giganti rocciosi che, sebbene li abbia visti ormai decine di volte, non riescono mai a stancarmi.

Arrivi sul luogo scelto per gli scatti sprofondando faticosamente nella neve , cominci a preparare l’attrezzatura mentre il gelo inizia a farti perdere la sensibilità delle mani e osservi le cime nascoste da una fitta coltre di nuvole e nebbia. I minuti passano, il tramonto si avvicina ma le cime sono ancora nascoste. Manca poco alla fine della magia quando qualcuno decide di premiare la tua caparbietà ed ecco che là in fondo appare il dipinto perfetto che da tutto il giorno stai sognando.

Scatti come un forsennato perchè sai che il tutto finirà in pochi istanti e così è !

Rimetti il tutto faticosamente nello zaino, la notte è già scesa, cala un silenzio surreale e ti appresti a ripercorrere il lungo cammino a ritroso verso l’auto. Le mani doloranti e i brividi di freddo ti ricordano che sei a -10° da circa tre ore. Poi ti giri un’ultima volta ad ammirare in lontananza il motivo di tanta fatica e l’unica cosa che ti vien da dire è ” A presto ! Anzi, a prestissimo”.

Max

Miniature Allegate

  • pale-res.jpg

    Clicca sul simbolo ULTRA HD per una visione ottimale.

RISPONDI DIRETTAMENTE SUL NOSTRO FORUM – CLICCA QUI

Seguici anche attraverso la nostra app gratuita per dispositivi mobili CLICCA QUI


fcwebstore